lunedì,Aprile 19 2021

Occupazione abusiva di case popolari, denunciate tre persone a Vibo

La loro posizione sarà trasmessa alla Procura. La polizia municipale stringe il cerchio sulle irregolarità nella fruizione del patrimonio comunale. Avviata la geo-referenzazione di tutti gli immobili

Occupazione abusiva di case popolari, denunciate tre persone a Vibo

È di tre posizioni irregolari scoperte e altrettante denunce, il bilancio di un’attività avviata dalla polizia municipale di Vibo Valentia nell’ambito dei servizi tesi alla regolarizzazione e all’emersione delle condizioni del patrimonio comunale.

Ambito in cui, su impulso del sindaco Elio Costa, il neo costituito Nucleo all’interno dei settori Tributi, polizia municipale e Patrimonio, ha avviato una serrata attività a seguito della conferenza interna tenutasi fra tutti i partecipanti al gruppo di lavoro. Il metodo utilizzato risiede soprattutto nell’incrocio fra le varie banche dati degli uffici, il che consente di individuare più facilmente le posizioni irregolari.

“Si sta lavorando – informa inoltre l’ufficio preposto – alla georeferenzazione di tutti gli immobili comunali. In tal modo gli uffici saranno in grado per ogni immobile di avere tutte le notizie-informazioni ricevute dal punto di vista della finanza locale (Ici-Imu-Tarsu) con la localizzazione”.

Ciò ha consentito, nella giornata di ieri di individuare tre immobili del patrimonio di edilizia residenziale pubblica condotti e/o detenuti da soggetti senza titolo, con conseguente deferimento dei responsabili che sarà trasmesso alla locale Procura della Repubblica.

top