Coronavirus: Serra San Bruno piange il suo secondo morto

Il paziente si è spento all’ospedale di Catanzaro dove era giunto domenica dalla casa per anziani di Chiaravalle
Il paziente si è spento all’ospedale di Catanzaro dove era giunto domenica dalla casa per anziani di Chiaravalle
Informazione pubblicitaria
Uno scorcio di Serra San Bruno
Informazione pubblicitaria

Fa un secondo morto il coronavirus a Serra San Bruno. Dopo il ristoratore, Toni Manno, 67 anni, deceduto purtroppo nella giornata odierna all’ospedale di Vibo Valentia, viene meno anche Alfonso Petragnani, che si trovava nella casa di riposo per anziani “Domus Aurea” di Chiaravalle Centrale. Il 63enne si è spento all’ospedale “Pugliese” di Catanzaro dove era stato trasferito domenica da Chiaravalle. Un decesso, anche questo, che lascia attonita l’intera comunità di Serra San Bruno.

Entrambe le due sfortunate persone venute meno erano infatti molto conosciute nel paese della Certosa e da tutti ben volute. Salgono a tre, quindi, le persone decedute in provincia di Vibo a causa del coronavirus. Oltre ai due cittadini di Serra San Bruno, altro decesso ha interessato il paese di Fabrizia.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, morto a Vibo il paziente proveniente da Serra

Coronavirus: quattro casi positivi a Cassari di Nardodipace

Informazione pubblicitaria