Ex Statale 110 a Maierato: chiesto il dissequestro della strada

Il presidente della Provincia di Vibo, nonché custode giudiziario, si esprime favorevolmente alla riapertura al traffico dell’importante arteria

Il presidente della Provincia di Vibo, nonché custode giudiziario, si esprime favorevolmente alla riapertura al traffico dell’importante arteria

Informazione pubblicitaria

Il presidente della Provincia Andrea Niglia, nominato custode ed amministratore giudiziario dell’ex Statale 110 in località Giglioli, nel territorio comunale di Maierato, ha chiesto al gip del Tribunale di Vibo, Lorenzo Barracco, il dissequestro della strada al fine di riaprirla al traffico.

La decisione segue la perizia relativa ai lavori di installazione della segnaletica orizzontale e verticale  approvata il 12 aprile scorso e il certificato di ultimazione dei lavori sottoscritto dal direttore dei lavori e dal rup.

Sequestrato tratto dell’ex Statale 110 a Maierato: ci sono tre indagati (NOMI)

Si apre voragine sulla Statale 110, strada chiusa al traffico

La missiva è stata inviata per conoscenza anche alla Procura di Vibo ed al prefetto. La strada è attualmente sotto sequestro poiché i lavori sinora eseguiti si sarebbero rivelati insufficienti ad evitare i crolli (verificatisi già a partire dal 2011) mantenendo dunque elevato il rischio per la pubblica incolumità. 

Ripristino ex Statale 110, la Regione impegna 3,6 milioni di euro

Sequestro dell’ex Statale 110: metafora di un territorio ormai al tappeto (VIDEO)