mercoledì,Luglio 28 2021

Attentati di Parigi, Castello Murat a luci spente

Il complesso museale di Pizzo rimarrà al buio questa sera per esprimere cordoglio nei confronti delle vittime della barbarie. Il messaggio del sindaco Gianluca Callipo.

Attentati di Parigi, Castello Murat a luci spente

«Il Castello Murat di Pizzo rimarrà spento stasera. Al buio. Perché buio è l’animo di ognuno di noi, il giorno dopo di uno degli attentati più cruenti avvenuti su territorio europeo». L’iniziativa è della cooperativa Kairos, che gestisce il sito culturale, e del Comune di Pizzo. Enti che scelgono così di manifestare il proprio «immenso cordoglio».

«Non ne facciamo una questione geografica – aggiungono -. Né religiosa. Ieri, 13 novembre 2015, non è stata colpita la Francia. Non è stata colpita l’ Europa. È stata colpita la nostra umanità. Tutta. Interamente».

La testimonianza: «Io nell’inferno di Parigi»: la testimonianza del fotografo Raffaele Montepaone

«Ciò che è successo ieri a Parigi riguarda tutti noi, come europei e uomini liberi – ha aggiunto il sindaco Gianluca Callipo -. La città di Pizzo esprime profondo cordoglio per le vittime della follia terrorista spegnendo, questa sera, le luci del Castello Murat e sottolineando così la vicinanza al popolo francese. Inoltre, come chiesto a tutti i Comuni italiani dal presidente nazionale di Anci Piero Fassino, sul Castello verrà issata la bandiera francese a mezz’asta. Una solidarietà che vuole essere anche un monito per tutti noi, affinché si prenda finalmente piena coscienza di quello che sta davvero accadendo».

Articoli correlati

top