Traffico di droga e armi tra Messina, Reggio e Vibo: 12 arresti

L’operazione “Scala reale” condotta dai carabinieri della città siciliana è stata disposta da Dda e Procura per i minorenni. Contestato lo spaccio di stupefacenti anche a minori

L’operazione “Scala reale” condotta dai carabinieri della città siciliana è stata disposta da Dda e Procura per i minorenni. Contestato lo spaccio di stupefacenti anche a minori

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

E’ stata battezzata “Scala reale” l’operazione del Comando provinciale carabinieri di Messina, condotta tra Messina, Reggio Calabria e Vibo Valentia, per associazione finalizzata al traffico e allo spaccio di stupefacenti anche a minori e detenzione illegale di armi da fuoco.

Informazione pubblicitaria

Eseguite due ordinanze di custodia cautelare, emesse dal gip della città dello Stretto e da quello del Tribunale per i Minorenni, su richiesta, rispettivamente, della Direzione distrettuale antimafia peloritana e della Procura della Repubblica per i Minorenni, nei confronti di 12 persone (8 in carcere, 2 agli arresti domiciliari, un minore presso Istituto Penale minorile e un minore in una struttura comunitaria).

LEGGI ANCHE:

Traffico di droga: 16 indagati nelle Serre vibonesi (NOMI)

Arresti per droga nel Vibonese, spacciatori traditi da WhatsApp e carte Postepay

Droga nel Catanzarese da Vibo e Gioia Tauro, 13 misure cautelari