sabato,Maggio 15 2021

Fondi ai gruppi consiliari, Barilaro: «La verità è figlia del tempo»

Il sindaco di Acquaro, e già presidente della Conferenza dei capigruppo della Provincia di Vibo, commenta favorevolmente la sentenza che lo vede assolto assieme ad altri sei imputati

Fondi ai gruppi consiliari, Barilaro: «La verità è figlia del tempo»

«Con la sentenza di assoluzione, si chiude definitivamente una vicenda giudiziaria che si è trascinata per oltre cinque anni. Un arco di tempo nel quale ho  ritenuto opportuno mantenere il più assoluto silenzio nella ferma convinzione che, per come peraltro è giusto che sia in questi frangenti, occorre confidare nella giustizia e saper aspettare perché la verità è figlia del tempo». È quanto dichiara in una nota, a margine della sentenza di assoluzione nel processo per i fondi ai gruppi consiliari della Provincia di Vibo, il sindaco di Acquaro ed ex presidente della Conferenza dei capigruppo Giuseppe Barilaro.

«L’esito del procedimento giudiziario – prosegue – conferma, ove mai ce ne fosse bisogno, la correttezza del comportamento della Conferenza dei capigruppo da me presieduta relativamente all’assegnazione dei fondi destinati ai gruppi consiliari attuata secondo una prassi consolidata e sempre rispettosa della legge e dei regolamenti interni dell’ente. Questa sentenza – aggiunge Barilaro – scrive definitivamente la parola fine su una vicenda fin troppo strumentalizzata dai soliti giustizialisti che in modo alquanto sommario e superficiale non hanno esitato a promuovere la gogna mediatica sulla base di presupposti rivelatisi, alla prova dei fatti, manifestamente infondati tanto da indurre la stessa pubblica accusa a chiedere, per mezzo del pubblico ministero, la piena assoluzione. Ringrazio gli avvocati Giuseppe Di Renzo e Antonio Barilaro per la qualificata e puntuale difesa. “Non basta avere ragione – conclude Barilaro citando Andreotti – bisogna avere qualcuno che te la dia».

Fondi ai gruppi consiliari della Provincia di Vibo, assoluzione per tutti

top