Incidente a San Nicolò di Ricadi, rimane ferito dopo la rottura dei freni dell’auto

Trasferito in elisoccorso a Catanzaro, la prognosi rimane riservata. Intervenuti i vigili del fuoco con una gru

Trasferito in elisoccorso a Catanzaro, la prognosi rimane riservata. Intervenuti i vigili del fuoco con una gru

Informazione pubblicitaria

Secondo incidente con le medesime modalità in pochi giorni nel territorio comunale di Ricadi. Dopo la rottura dei freni del furgone costata la vita a Santa Domenica di Ricadi all’operatore turistico Francesco Pantano, questa volta teatro dell’incidente è stata la frazione di San Nicolò e precisamente la strada nei pressi di viale Berto all’altezza del bivio che porta alla Stazione di Ricadi. Per cause ancora in corso di accertamento, la rottura del freno a mano dell’auto ha causato gravi ferite a D. N., 77 anni, originario di Caria, operatore turistico nella zona del Tono. Subito soccorso dai sanitari del 118, a causa delle ferite riportate si è reso necessario l’intervento dell’elisoccorso per un veloce trasferimento all’ospedale di Catanzaro. Sul posto per sollevare l’auto che ha finito per schiacciare il 77enne, il quale si trovava fuori dal mezzo, sono intervenuti i vigili del fuoco con una gru. Il ferito non è in pericolo di vita e se la caverà, anche se viene tenuto sotto stretta osservazione dai medici dell’ospedale di Catanzaro e la prognosi, al momento, rimane riservata. Sul luogo dell’incidente si sono portati anche i carabinieri della Stazione di Spilinga, diretti dal maresciallo Battista Esposito, per i rilievi del caso ed al fine di accertare eventuali responsabilità per l’incidente.

Informazione pubblicitaria

Incidente mortale a Santa Domenica di Ricadi, perde la vita un operatore turistico

Incidenti stradali a Tropea e Ricadi: altri tre feriti

Incidente a Tropea: si passa dalle lesioni gravi all’omicidio colposo