venerdì,Aprile 16 2021

‘Ndrangheta: “Imponimento”, in 42 restano in carcere

Sul fermo della Dda di Catanzaro arrivano le decisioni dei gip di Lamezia Terme e Monza. Atti restituiti alla Procura distrettuale affinchè reiteri la richiesta di ordinanza al gip funzionalmente competente

‘Ndrangheta: “Imponimento”, in 42 restano in carcere
Rocco Anello

I gip del Tribunale di Lamezia Terme, Emma Sonni, Rossella Prignani, Luca Nania e Luana Loscanna hanno convalidato il fermo di indiziato di delitto nei confronti di 42 indagati emesso dalla Dda di Catanzaro nell’ambito dell’operazione antimafia denominata “Imponimento”. Al contempo – dopo aver applicato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere – hanno dichiarato la propria incompetenza funzionale (essendo i reati aggravati dalle modalità mafiose) disponendo la restituzione degli atti alla Procura distrettuale di Catanzaro affinchè inoltri una richiesta di custodia cautelare entro venti giorni al competente gip distrettuale. [Continua]

Tommaso Anello

Rimangono, pertanto, in carcere:Antonio Anania, 39 anni, di Curinga; Francescantonio Anello, 31 anni, di Filadelfia; Giovanni Anello, 31 anni di Polia; Rocco Anello, 59 anni di Filadelfia; Tommaso Anello, 56 anni, di Filadelfia; Antonio Attisani, 49 anni, di Francavilla Angitola; Angela Bartucca, 50 anni, di Filadelfia (moglie del boss Rocco Anello); Domenico Bretti, 50 anni, di Filadelfia; Vito Bretti, 23 anni, di Polia; Simone Catanzaro, 38 anni, di Curinga; Antonio Cerra, 31 anni, di Lamezia Terme; Francesco Conidi, 30 anni, di Polia; Vincenzo De Nisi, 35 anni, di Curinga; Domenico Fraone, 49 anni, di Parghelia; Giuseppe Fruci, 51 anni, di Acconia di Curinga; Vincenzino Fruci, 44 anni, di Acconia di Curinga;

Giuseppe e Vincenzino Fruci

Angelo Galati, 35 anni, di Filadelfia; Giuseppe Galati, 47 anni, di Filadelfia; Domenico Gallello, 51 anni, di Maida; Giovanni Giardino, 48 anni, di Maida; Ariosto Guzzo, 38 anni, di Maida; Francesco Iannazzo, 40 anni, di Lamezia Terme; Pierdomenico Iannazzo, 41 anni, di Lamezia Terme; Teodoro Mancari, 26 anni, di Lamezia Terme; Giovanni Mastrandrea, 36 anni, di Filadelfia; Antonio Mazzotta, 23 anni, di Curinga; Giacomo Michienzi, 47 anni, di Francavilla Angitola; Maurizio Michienzi, 49 anni, di Filadelfia; Stefano Montauro, 27 anni, di Curinga; Nicola Monteleone, 40 anni, di Polia; Francesco Notaris, 50 anni, di Maida; Francesco Perugino, 60 anni, di Maida; Rocco Polito, 45 anni, di Curinga; Pasquale Rondinelli, 40 anni, di Filadelfia; Vincenzo Rondinelli, 42 anni, di Filadelfia;  Gaetano Ruscio, 36 anni, di Filadelfia; Domenico Rutigliano, 32 anni, di Curinga; Francesco Serratore, 51 anni, di Curinga; Gino Stranges, 51 anni, di Conflenti; Antonio Talarico, 65 anni, di Lamezia Terme e Francesco Trovato, 34 anni, di Curinga.

Associazione mafiosa, concorso esterno in associazione mafiosa, estorsioni, detenzione illegale di armi, turbata libertà degli incanti, narcotraffico e corruzione le accuse, a vario titolo, contestate con l’operazione.

Fermo non convalidato, invece, ma ordinanza di custodia cautelare in carcere per il reato di associazione mafiosa è stata emessa dal gip del Tribunale di Monza nei confronti di Nazzareno Bellissimo, 38 anni, di Monterosso Calabro, assistito dall’avvocato Francesco Lione. Si è ancora in attesa delle decisioni del gip di Vibo Valentia e di Romaper gli altri fermati.

LEGGI ANCHE: “Imponimento”: i voti a Filadelfia, il boss Anello e l’interesse per il senatore Mangialavori

‘Ndrangheta: il sostegno elettorale di tre arrestati per il senatore Mangialavori

Filadelfia: intestazione fittizia con il boss Anello, indagato l’ex consigliere Apostoliti

Il boss Rocco Anello e gli atti alterati al Comune di Parghelia

Operazione Imponimento: indagato un consigliere di Capistrano e il fratello di altro politico

‘Ndrangheta: l’appoggio del clan Anello all’ex presidente della Provincia di Vibo De Nisi

top