martedì,Settembre 28 2021

“Sos Sordi”, siglato il protocollo d’intesa tra Questura ed Ente nazionale

Un’apposita app consentirà alle persone non udenti di inviare richieste d’aiuto direttamente alla Centrale operativa del presidio di pubblica sicurezza.

“Sos Sordi”, siglato il protocollo d’intesa tra Questura ed Ente nazionale

Nella giornata del 19 novembre, nell’ufficio del Questore di Vibo Valentia Filippo Bonfiglio, presente il dirigente dell’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico, è stato siglato con il responsabile della Sezione di Vibo Valentia dell’Ente Nazionale Sordi un protocollo d’intesa avente ad oggetto l’attivazione anche in questa provincia del “Progetto Sos Sordi”.

L’iniziativa prevede l’utilizzo di una “app” per dispositivi mobili (tablet e smartphone) che consenta alle persone affette da sordomutismo di inviare richieste d’intervento alla Centrale operativa della Questura per mezzo di una semplice “mail” allarmata in Centrale da segnali acustici e visivi. La ricezione dell’allarme consentirà l’intervento delle pattuglie della Squadra Volante. «Tutto ciò rappresenterà – si legge in un comunicato – un servizio di fondamentale importanza a favore di una delle “fasce deboli” della società».

Articoli correlati

top