In discoteca a Soverato, cinque ragazzi di Monterosso si “autodenunciano”

Sono stati in uno dei due locali frequentati dal giovane di Girifalco risultato positivo al coronavirus. A breve si sottoporranno a tampone
Sono stati in uno dei due locali frequentati dal giovane di Girifalco risultato positivo al coronavirus. A breve si sottoporranno a tampone
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Informazione pubblicitaria

Si sono “autodenunciati” alle autorità competenti, e verranno a breve sottoposti a tampone, cinque giovani di Monterosso Calabro presenti in uno dei due locali di Soverato nelle stesse giornate in cui l’ha frequentato anche il ragazzo di Girifalco risultato poi positivo al coronavirus. È quanto fa sapere il Comune dell’Angitolano «al fine di evitare inutili allarmismi. Desideriamo informare tutta la cittadinanza – si legge nella comunicazione – che i 5 ragazzi presenti in una delle due strutture, oggetto del probabile contagio da Covid-19, si sono autodenunciati. Cogliamo l’occasione per ringraziare i suddetti ragazzi per la maturità e la responsabilità dimostrata». Il caso Soverato ha destato comprensibile preoccupazione anche nel Vibonese, territorio dal quale – specie nell’area di Serre e Preserre – molti giovani nel periodo estivo si muovono alla volta della cittadina ionica per frequentare i molti locali notturni del litorale.