Cocaina e marijuana, arrestati due giovani di Nicotera

Sorpresi dai carabinieri con la sostanza stupefacente confezionata in dieci bustine e trovata ai piedi di un albero lungo la provinciale per Limbadi
Sorpresi dai carabinieri con la sostanza stupefacente confezionata in dieci bustine e trovata ai piedi di un albero lungo la provinciale per Limbadi
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria
Pantaleone Perfidio

Detenzione ai fini di spaccio di cocaina e marijuana. Con queste accuse i carabinieri hanno arrestato Pantaleone Perfidio, 33 anni di Nicotera, e Ivan Mastruzzo, 32 anni, di Preitoni di Nicotera, in quanto sorpresi in contrada Gagliardi (lungo la strada provinciale che da Limbadi porta a Nicotera) vicino ad un albero ai cui piedi sono state trovate dieci bustine con cocaina nascosta in un barattolo e dieci bustine di marijuana. I due giovani sono stati condotti agli arresti domiciliari.

Comparsi stamane dinanzi al Tribunale presieduto dal giudice, Giorgia Maria Ricotti, il magistrato ha convalidato i due arresti ed ha poi sostituto – in attesa della celebrazione del processo ed in accoglimento dei rilievi della difesa – la misura cautelare con l’obbligo di firma giornaliero alla Stazione dei carabinieri. Pantaleone Perfidio è difeso dall’avvocato Francesco Capria, Ivan Mastruzzo dall’avvocato Domenico Tripaldi. Da ricordare che il 17 aprile scorso, al termine di un processo celebrato con rito abbreviato, Pantaleone Perfidio è stato condannato a 7 anni e 2 mesi nell’ambito dell’operazione “Giardini segreti” nata dopo le dichiarazioni del collaboratore di giustizia, Emanuele Mancuso, in ordine alle piantagioni di marijuana ritrovate nelle campagne fra Nicotera, Joppolo e Limbadi.

LEGGI ANCHE: Narcotraffico: “Giardini segreti”, nove condanne per i vibonesi

Informazione pubblicitaria