Pistola in buca del giardino a Vibo Marina, Cassazione annulla ordinanza

La Corte d’Appello di Catanzaro aveva accolto l’appello del pm disponendo gli arresti domiciliari. Sarà necessario un nuovo Riesame

La Corte d’Appello di Catanzaro aveva accolto l’appello del pm disponendo gli arresti domiciliari. Sarà necessario un nuovo Riesame

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

La Cassazione ha annullato e rinviato al Tribunale del Riesame di Catanzaro per un nuovo esame l’ordinanza con la quale la Corte d’Appello aveva disposto – ribaltando una precedente decisione del Tribunale di Vibo – gli arresti domiciliari per Cosimo D’Amico, 27 anni, di Vibo Marina, difeso dall’avvocato Giuseppe Di Renzo. Nel marzo scorso i carabinieri avevano rinvenuto nel giardino antistante l’abitazione del giovane, un revolver calibro 38 con matricola abrasa all’interno di una buca, più cinque cartucce.

Informazione pubblicitaria

La Suprema Corte ha accolto i rilievi dell’avvocato Giuseppe Di Renzo disponendo l’annullamento  dell’ordinanza cautelare impugnata e rinviando ad una nuova sezione del Tribunale del Riesame di Catanzaro.