Covid, vietato entrare o uscire da Monterosso: positivi 22 anziani e 4 operatori sanitari della Rsa

Il divieto temporaneo è stato disposto per motivi precauzionali in attesa dell’esito dei tamponi molecolari. Un 94enne è stato ricoverato all'ospedale Jazzolino
Il divieto temporaneo è stato disposto per motivi precauzionali in attesa dell’esito dei tamponi molecolari. Un 94enne è stato ricoverato all'ospedale Jazzolino
Informazione pubblicitaria
Uno degli anziani dell'Rsa di Monterosso con gli operatori sanitari

Sono 22 gli anziani ospiti di Villa delle Rose – a Monterosso – risultati postivi al test antigenico. Quattro, invece, gli operatori sanitari. Per un 94enne che questa mattina all’alba aveva accusato sintomi più gravi, si è reso necessario il ricovero all’ospedale di Vibo Valentia. Una situazione estremamente preoccupante, che adesso dovrà trovare o meno riscontro nei tamponi molecolari, più attendibili e precisi dei test rapidi sin qui effettuati. In queste ore l’Asp, immediatamente allertata, sta provvedendo ad eseguire i nuovi test. In totale sono 28 gli anziani ospitati nella casa di cura, che era riuscita a resistere efficacemente alla prima ondata della pandemia, durante la quale il contagio era rimasto fuori dalla porta.

Il direttore della struttura, Soccorso Capomolla, ha informato i familiari degli ospiti e nel frattempo al Comune è in corso una riunione con l’Usca. In via precauzionale è stata disposta la chiusura in entrata e in uscita dal piccolo centro delle Preserre.

LEGGI ANCHE: Scuole, ecco l’ordinanza: superiori chiuse fino al 31, elementari e medie fino al 15, asili aperti

Coronavirus, torna l’allerta a Mileto: dieci i casi positivi

Il vaccino anti-covid arriva pure a Vibo: al via le prime somministrazioni -Video

Emergenza Covid 19, le misure straordinarie adottate dal Comune di Vibo Valentia