Il sindaco di Capistrano blinda il paese: «Preoccupati dal focolaio di Monterosso»

Marco Martino dichiara zona rossa «per contrastare eventuali azioni di contagio». Misure in vigore fino al 24 gennaio
Marco Martino dichiara zona rossa «per contrastare eventuali azioni di contagio». Misure in vigore fino al 24 gennaio
Informazione pubblicitaria
Marco Martino sindaco di Capistrano

Il focolaio di Monterosso preoccupa la vicina comunità di Capistrano il cui sindaco ha emesso  un’ordinanza che vieta il transito in entrata e in uscita dal territorio comunale, se non per motivi di lavoro, salute o estrema urgenza. «Ci siamo mossi subito per contrastare eventuali azioni di contagio» afferma il sindaco Marco Martino che blinda il paese fino al 24 gennaio prossimo. Sebbene a Capistrano ad oggi siano solo due le persone risultate positive al Covid-19, «occorre agire subito prima di affrontare situazioni fortemente emergenziali» dice il primo cittadino che «vieta di sostare in qualsiasi luogo del comune di Capistrano sotto forma di assembramento. Con queste misure in vigore sino al 24 gennaio – conclude – diamo prova di interessarci nel migliore dei modi al benessere collettivo»

La situazione a Monterosso

E intanto nel paese dell’Angitolano i positivi al Covid-19 sono in totale 66. Oltre al focolaio scoppiato nella Rsa Villa delle Rose, altri nuclei familiari sono risultati positivi al tampone molecolare effettuato nella giornata di sabato. I test processati nelle scorse ore hanno accertato altri 11 casi, che sommati ai 49, portano a un totale di 66 persone affette dal virus.