Omissioni sulla scuola Don Bosco: decreto di condanna per Adriana Teti

Ammenda da 500 euro per la dirigente del Comune di Vibo in relazioni ad alcuni mancati interventi sull’istituto scolastico

Ammenda da 500 euro per la dirigente del Comune di Vibo in relazioni ad alcuni mancati interventi sull’istituto scolastico

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Decreto penale di condanna ad un’ammenda di 500 euro per la dirigente del settore Lavori pubblici del Comune di Vibo Valentia, Adriana Teti, 61 anni. Avrebbe omesso – secondo il pm Benedetta Callea – di adottare idonee misure per prevenire gli incendi nella scuola Don Bosco, sita in piazza Municipio.

Informazione pubblicitaria

Così facendo, avrebbe omesso anche di tutelare l’incolumità dei lavoratori, non provvedendo a mantenere efficiente l’impianto di illuminazione di emergenza in tutti i suoi elementi, tra cui quelli con doppia funzione di segnalazione ed illuminazione. La dirigente potrà ora naturalmente opporsi al decreto penale di condanna (ammenda da 500 euro) difendendosi così dinanzi al Tribunale monocratico. I fatti al centro delle contestazioni risalgono al febbraio 2014.

LEGGI ANCHE: 

Costruzione abusiva a Vibo, indagata dirigente comunale