martedì,Settembre 21 2021

Monterosso, il festival cinematografico l’Arte del corto entra nel vivo

Selezionate tre proposte che andranno a raccontare i borghi del territorio attraverso immagini. Le riprese inizieranno a maggio e coinvolgeranno anche San Nicola da Crissa e Soriano

Monterosso, il festival cinematografico l’Arte del corto entra nel vivo

Il festival cinematografico l’Arte del corto ai nastri di partenza. Monterosso Calabro, San Nicola Da Crissa e Soriano Calabro hanno già acceso i riflettori sui propri territori. 
Nei  giorni scorsi, la Commissione costituita dai sindaci Antonio Giacomo Lampasi, Giuseppe Condello e Vincenzo Bartone, ha scelto le seguenti proposte:

  • Comunicazioni visive – con cortometraggio dal titolo provvisorio: “Il sentiero”, la cui regia sarà affidata a Gianfranco Confessore di Cosenza, da realizzare nel territorio del Comune di Monterosso Calabro;
  • Rampa film – con cortometraggio dal titolo provvisorio: “Il seme della speranza”, la cui regia sarà affidata a Nando Morra di Napoli, da realizzare nel territorio del Comune di San Nicola da Crissa;
  • Emotions in music srls – con cortometraggio dal titolo provvisorio: “L’ala destra di Dio”, la cui regia sarà affidata a Bruno De Masi di Soriano Calabro, da realizzare nel territorio del Comune di Soriano Calabro.

A breve, viene riportato in una nota stampa del sindaco Lampasi, inizieranno i sopralluoghi per la scelta delle location e i casting per la selezione degli attori. Tanta è l’attesa nei piccoli centri per vivere questa avventura cinematografica.

Il festival L’Arte del corto

Il Festival cinematografico, nato per promuovere e valorizzare i territori e i talenti locali, viene fatto presente è ormai giunto alla quinta edizione ed è diventato punto di riferimento in Calabria per gli addetti ai lavori e tutti gli amanti del cinema.

L’idea vincente – si fa rilevare – è stata quella di coinvolgere i registi e valorizzare i loro talenti grazie ai nostri incantevoli borghi: loro hanno messo le idee e i comuni le location. Il risultato è stato sorprendente: un piccolo seme piantato ieri ha fatto germogliare, oggi, le nostre bellezze e lascerà un documento che acquisterà valore col tempo, oltre ad immortalare le persone che ne fanno la storia.

I registi – conclude la nota – daranno il via alle riprese nel mese di maggio, per consegnare al comune capofila il prodotto finito a metà giugno; a fine luglio, poi, nella meravigliosa cornice del Teatro comunale di Monterosso calabro, recentemente rinnovato, si svolgerà la serata evento con la premiazione del miglior cortometraggio con una targa ricordo. La manifestazione L’ Arte del corto è patrocinato dalla Regione.

Articoli correlati

top