Pizzo, la fierezza calabrese nella mostra fotografica di Iskandar Sidari Franco

L’esposizione è stata promossa dalla Cna di Vibo Valentia nella volontà di sostenere eventi culturali che possano conciliare al meglio artigianato e arte

L’esposizione è stata promossa dalla Cna di Vibo Valentia nella volontà di sostenere eventi culturali che possano conciliare al meglio artigianato e arte

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

 L’identità della Calabria più autentica e fiera, ma senza confinarla nel recito della retorica. È questa l’essenza della mostra “Con i miei oc2hi/clic”, una personale fotografica di Iskandar Sidari Franco (al secolo Alessandro Sidari, nella foto), allestita a Pizzo nell’ex cinema Elena e accessibile al pubblico sino al 10 giugno. L’esposizione è stata promossa dalla Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa (Cna) di Vibo Valentia, con l’obiettivo di favorire la realizzazione di eventi culturali che possano conciliare arte e artigianato.

Informazione pubblicitaria

Le immagini esposte rappresentano principalmente ritratti di gente di Calabria, immortalata nella quotidianità e nella propria fierezza, facendo leva sulla capacità dell’artista di miscelare istinto e legami culturali.

Le finalità della mostra sono state ribadite da Saverio Bartoluzzi, responsabile della sezione napitina della Cna, che ha rimarcato l’intenzione dell’associazione di promuovere eventi culturali di questo tipo. 

«Insieme al presidente della Cna Turismo, Giorgio Stingi – ha sottolineato Bartoluzzi – sosteniamo i tanti artisti e artigiani presenti sul territorio, che non si limitano esclusivamente ad evidenziare la propria vena artistica, ma sono capaci di farsi motore di eventi socio-culturali che sappiano coinvolgere il pubblico. È questo un nuovo investimento in cui credono fortemente la Cna di Vibo e il suo presidente Antonio Cugliari».