“Sguardo di madre: la vita di Gesù raccontata da Maria”, il musical a Vibo

Lo spettacolo, scritto a quattro mani dalla musicista Stella Sorrentino e dall’avvocato Ivana Sorrentino, andrà in scena il prossimo fine settimana all'auditorium Spirito Santo

Lo spettacolo, scritto a quattro mani dalla musicista Stella Sorrentino e dall’avvocato Ivana Sorrentino, andrà in scena il prossimo fine settimana all'auditorium Spirito Santo

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Sguardo di Madre”, questo il titolo del nuovo spettacolo scritto a quattro mani da Stella Sorrentino, cantante e musicista, e Ivana Ventura, avvocato prestato al palcoscenico, che andrà in scena nel prossimo fine settimana all’auditorium Spirito Santo di Vibo Valentia.  «Abbiamo voluto dare una sorta di sequel al musical “Dall’Amore la Vita” che abbiamo proposto per due anni consecutivi e che ha riscosso grande successo e abbiamo pensato di mettere in scena la vita di Gesù vista e raccontata dalla Madre. Questo per non allontanarci tanto da una esperienza che ci ha dato tanta soddisfazione», ha spiegato Stella Sorrentino nel corso della presentazione ufficiale al Centro di Aggregazione Sociale di Vibo Valentia.

Informazione pubblicitaria

Si tratta di un recital – musical tutto vibonese, in atto unico della durata di 75 minuti, con ben 53 persone impegnate sul palco e tante altre dietro le quinte, che promette di regalare emozioni e spunti di riflessione. «Ci abbiamo messo tanta passione e molte energie per fare un qualcosa di nuovo e diverso – ha aggiunto la coautrice Ivana Ventura – Il lavoro è tanto, ma ci guida la fede e la voglia di dare un messaggio evangelico in un momento particolare. Nonostante le date scelte (12 e 13 maggio, ndr) non è uno spettacolo per la festa della mamma, ma sulla figura della Madonna, cui il mese di maggio è dedicato».

Le musiche sono in buona parte quelle utilizzate per il primo musical, scelte accuratamente da Stella Sorrentino, questa volta con qualche tocco di originalità: nel bel mezzo è inserita una canzone scritta da Stella Sorrentino e arrangiata da Francesco Pappaletto.  Anche questa volta si va verso il sold-out per questo evento realizzato dalla parrocchia di Santa Maria la Nova, guidata da mons. Enzo Varone.