domenica,Giugno 20 2021

“Dispenso”, c’è anche un po’ di Vibo nella startup per l’orientamento universitario – VIDEO

Il vibonese Francesco Carè è tra i fondatori dell’innovativo servizio che mira a guidare gli studenti nella scelta dell’università. «Quando eravamo al liceo, nessuno ci ha aiutati. Ora vogliamo colmare quel vuoto»

“Dispenso”, c’è anche un po’ di Vibo nella startup per l’orientamento universitario – VIDEO
Francesco Carè

di Rossella Galati

«Il 40% di studenti liceali, terminata la scuola superiore non sa ancora che scelta affrontare, il 55% degli studenti universitari si pente invece della propria scelta. Quindi noi vorremmo andare a ridurre questi numeri e dare effettivamente una mano concreta ai futuri studenti». Studenti che aiutano altri studenti in quelle scelte decisive per il loro futuro. È il senso della startup innovativa made in Calabria “Dispenso” nata con l’obiettivo dispensare servizi, costruendo un ponte solido e duraturo tra liceo e università come spiega il co-founder Francesco Carè, vibonese. L’idea è nata qualche anno fa dall’esperienza personale dei suoi fondatori: «Quando anche noi eravamo studenti di scuola superiore, ci siamo resi conto che nel passaggio dal liceo all’università c’era un vero e proprio vuoto. Allora nessuno ci ha aiutato nella scelta da fare, non sapevamo cosa dovessimo affrontare con il mondo universitario e quindi abbiamo detto “perché non aiutare noi quei ragazzi che dovranno affrontare questa scelta molto importante?». [Continua in basso]

I servizi offerti dalla startup

Il team di Dispenso, che al suo interno vanta un reparto informatico, una sezione marketing e il settore comunicazione, è composto da circa 12 studenti universitari quasi tutti calabresi come il vibonese Carè, iscritti a diversi atenei  italiani: dalla Luiss Guido Carli di Roma, alla Sapienza, dall’Alma Mater di Bologna al Politecnico di Torino. Dunque attraverso una piattaforma innovativa, sono diversi i servizi offerti dalla startup, tra tutti l’orientamento universitario smart per gli studenti delle scuole superiori; preparazione ai test di ingresso con prezzi low cost; precorsi per aiutare i futuri professionisti ad affrontare al meglio il primo anno di università e ancora accompagnamento nel percorso di iscrizione e digitalizzazione di librerie e copisterie.

«Siamo operativi da pochissimo ma abbiamo già aiutato circa 300 ragazzi – racconta Francesco Carè -; siamo partner della Junior Enterprise, associazione nazionale radicata in tutte le università, inoltre abbiamo molti contatti con le università italiane come l’Unical, la Magna Graecia, Roma Tre, Luiss Guido Carli. E ancora, abbiamo vinto una competizione di startup e siamo in fase di incubazione: ci stanno seguendo degli esperti della Millennials X Lab». E allora, come fare per trovarvi? «Basta andare sul sito dispenso.net o sulla pagina instagram “Dispenso community” e saremo pronti ad accogliere tutti. Il nostro motto è “semplifica la tua vita, da studente”».

Articoli correlati

top