lunedì,Luglio 26 2021

Tropea e la “Notte romantica”, fra musica, arte e spettacolo nel più bel borgo d’Italia

Un evento che valorizza alcuni dei luoghi simbolo della perla del Tirreno. Coinvolti anche ristoranti e locali che proporranno menù romantici e il dessert realizzato dallo chef stellato Rugiati

Tropea e la “Notte romantica”, fra musica, arte e spettacolo nel più bel borgo d’Italia
La Madonna dell'Isola e il vulcano Stromboli sullo sfondo, foto dal sito web del Comune

Tropea, recentemente insignita del titolo di “Borgo dei borghi”, vivrà un evento condiviso da tutte le località che fanno parte del circuito dei borghi più belli d’Italia. È la Notte romantica, manifestazione giunta alle sesta edizione e che, come da tradizione, si svolge il sabato successivo al solstizio d’estate. I dettagli sono contenuti in una nota stampa. [Continua in basso]

L’amore per l’arte

Il filo rosso che unirà la rassegna 2021, in programma il prossimo 26 giugno, sarà l’amore per l’arte ed ogni borgo, nell’organizzare la propria festa, individuerà liberamente quella a cui dedicarsi. Tropea sceglie la musica per la bella tradizione nel campo che la connota.

Coinvolti i locali e ristoranti

La serata vedrà protagonisti anche bar, locali e ristoranti che proporranno menù romantici a lume di candela arricchiti dal dessert “pensiero d’amore” realizzato appositamente per l’evento dallo chef stellato Simone Rugiati. Il piatto ha un nome accattivante, black Passion: fondant al peperoncino, fragole e chantilly. La Notte sarà rallegrata dal volo di palloncini bio, da melodie in filodiffusione e da fuochi pirotecnici. La manifestazione vuole essere anche un segno di ripresa e di speranza dopo il lockdown. [Continua in basso]

Il centro di Tropea

Il percorso

L’allestimento dell’evento è curato dalla presidente della Pro loco Mariantonietta Pugliese, affiancata da Beatrice Lento, presidente di sos Korai e da Dario Godano, presidente di Libertas. Gli organizzatori hanno voluto coinvolgere le associazioni e i gruppi tropeani legati dalla passione per la musica ed hanno costruito sei originalissimi eventi che spaziano nell’arte prescelta toccando generi diversi.

Il progetto prende la forma di un itinerario entro le mura che, partendo dall’affaccio più bello del mondo, noto come Villetta di Liano e dedicato all’attore Raf Vallone, punta alla preziosa Cappella dei Nobili in Largo Padre di Netta, giunge nella scenografica corte di Palazzo Adilardi Mazzara in Vico Manco, prosegue per l’antica Porta di Mare all’affaccio di Largo Duomo, continua per Largo Antico Sedile a fianco del prestigioso Sedile di Port’Ercole, si dirige all’antico Monastero delle Clarisse, oggi Palazzo Santa Chiara, e termina alla Porta Vaticana, la terrazza sul Mediterraneo di Largo Cannone, con lo spettacolo di luci nel cielo che guarda lo scoglio dell’Isola.[Continua in basso]

La locandina dell’evento

Musica e storia

Lungo il percorso, che prende il via con lo spettacolo delle 20,00, prosegue, a distanza di mezz’ora ciascuna, con le esibizioni successive per concludersi alle 23,00 con lo spettacolo pirotecnico, lo storico Dario Godano guiderà i partecipanti tra i vicoli narrando storie d’amore tropeane tra il mito, la leggenda e la realtà. Ad esibirsi una magnifica rosa di artisti: Aigì e Sergio Bagnato, i fratelli Riccardo e Francesca Medile, Gemma Fazzari e Carmine Barrese, il Gruppo Folk Città di Tropea, la band 4Stroke ed infine Emilio Aversano. Ci sarà spazio anche per l’arte, con la mostra d’arte moderna “Verso il Blu” dell’artista Cesare Berlingieri allestita al Santa Chiara.

Si è voluto tracciare un percorso musicale il più possibile ricco spaziando dalla musica moderna a quella antica, dalla classica al Rap, da quella folklorica a quella melodica, da Morricone a Schubert e Chopin e si sono ambientati i sei spettacoli in luoghi iconici di Tropea tra cui gli androni dei palazzi patrizi e i siti più preziosi proposti al pubblico solo per eventi di particolare pregio.

Articoli correlati

top