Carattere

Oltre 100 i presepi presentati per la trentesima edizione del concorso, mentre 5.000 persone hanno visitano il villaggio natalizio allestito in piazza Satriani: la Pro loco tira le somme e annuncia i prossimi eventi del 5 e 6 gennaio.

Cultura

È stato un Natale all’insegna dell’accoglienza e della partecipazione quello di Vibo Marina. Giornate vissute tra fede e tradizione, con un significativo programma religioso accompagnato da iniziative culturali e sociali organizzate da parrocchie, scuole, varie associazioni e gruppi di cittadini.

Così anche quest’anno, la “Pro loco” e l’associazione culturale “Amici del Presepe”, in collaborazione con l’associazione “Mamma Clara” ed altre associazioni, «nelle ricorrenze delle festività di Natale e del nuovo anno, hanno visto una lodevole unione di forze tra soci e amici per organizzare insieme interessanti iniziative di socialità ed accoglienza per i cittadini ed ospiti, guardando anche ai tanti giovani, fuori Calabria per studio o ricerca di lavoro, che sono ritornati a casa per trascorrere le feste in famiglia».

Babbo Natale abita a Vibo Marina, inaugurato il Villaggio con due km di luminarie

A riferirlo è proprio la Pro loco di Vibo Marina che, tramite il presidente Enzo De Maria, rivela inoltre come «ben cento presepi abbiano partecipato al “Concorso per l’allestimento di artistici presepi” che ha coinvolto scuole e associazioni, diversi negozi, aziende e cantieri, piazze e chiese, ma soprattutto tante famiglie sempre molto accoglienti nei confronti dell’apposita commissione guidata dall’instancabile Franco De Pietra».

Si tratta di «un evento giunto quest’anno alla trentesima edizione, quindi di una tradizione popolare semplice e significativa che ogni anno continua ad essere gradita e seguita dalla nostra comunità, il cui intento è quello di ravvivare nella fede e nella tradizione le scene della natività, unire cultori e nuovi talenti nella composizione di opere artistiche, stimolare i giovani alla riscoperta di valori ed ideali, promuovere l’amicizia, il dialogo interculturale specie nella nostra realtà marittima e portuale, l’accoglienza, la solidarietà, la pace».

La magia del presepe vivente di Vibo Marina - VIDEO

Ed il programma natalizio non è del tutto concluso, dato che sia domani che nel giorno dell’Epifania sono previste nuove iniziative.

Martedì 5 gennaio, alle ore 18, sarà infatti riproposto il presepe vivente, a cura dell’associazione “Mamma Clara”, ambientato nel caratteristico villaggio rurale di pastori costruito in occasione del Natale nel piazzale della chiesa parrocchiale; durante la serata vi sarà anche una zeppolata a cura del gruppo volontari della parrocchia le cui offerte saranno devolute alla Caritas. «Il tutto in questo grazioso villaggio, nato dalla collaborazione tra associazioni e tanti cittadini, e visitato da oltre 5.000 tra cittadini ed ospiti, famiglie, giovani».

Mercoledì 6 gennaio, alle ore 19, si terrà poi, presso “l’Auditorium Giubileo 2000”, la premiazione dei presepi nel corso di una “Serata musicale per la pace nel nuovo anno 2016” tenuto dall’associazione Musicale Shekina di Vibo Marina con canti e zampogne; mercoledì 6 gennaio è anche l’ultimo giorno per visitare la “Mostra dei presepi in miniatura”, oltre 50 opere esposte nella “Sala Giubileo 2000”. 

Seguici su Facebook