martedì,Giugno 18 2024

Mileto, Comune e Cmi insieme per promuovere la musica tra i più piccoli

Da febbraio la scuola di alta formazione avvierà i corsi “Musica al nido” per i bambini da 0 a 3 anni. I costi dei partecipanti saranno sostenuti dall'amministrazione comunale

Mileto, Comune e Cmi insieme per promuovere la musica tra i più piccoli
L’ottocentesco Palazzo San Giuseppe

Amministrazione comunale di Mileto e Cantiere musicale internazionale insieme per promuovere la passione per la musica tra i giovanissimi. Partiranno il prossimo 10 febbraio i corsi di “Musica al nido” indirizzati dalla scuola di alta formazione, con sede a palazzo San Giuseppe, ai bambini di età da zero a tre anni accompagnati, residenti sul territorio comunale di Mileto. I costi che dovranno sostenere i piccoli saranno interamente coperti dal Comune guidato dal sindaco Salvatore Fortunato Giordano, pronto a cogliere l’opportunità «più unica che rara di avere sul territorio un”istituzione educativa importante e di concedere contributi ai propri cittadini più piccoli 0-3 anni per iscriversi ai corsi di musica». Il Cmi, ideato e diretto dal noto maestro di pianoforte Roberto Giordano, da giugno dello scorso anno ospita al suo interno il primo presidio in Calabria di “Nati per leggere” e “Nati per la Musica”. In questo contesto, il progetto “Musica al nido” offrirà ai più piccoli l’approccio alla musica e lo sviluppo della musicalità, grazie a operatori certificati già responsabili del corso di propedeutica musicale attivato dalla scuola di alta formazione in collaborazione con l’Institut supérieur de Musique et de Pédagogie di Namur (Belgio). Due gli incontri settimanali previsti per tutto il corso dell’anno accademico. [Continua in basso]

«Tali percorsi strutturati – si legge nel bando proposto per accedere ai voucher messi a disposizione dal Comune fino a esaurimento delle somme disponibili – consentiranno ai piccoli di avvicinarsi alla musica in modo del tutto naturale attraverso attività ludico/ricreative, fondate su metodi didattici sperimentati ed efficaci. Durante l’anno, tutti i bambini e le loro famiglie, in linea con l’orientamento secondo cui la partecipazione alle attività performative sviluppa la capacità di ascolto e affezione alla musica, saranno invitati a partecipare, gratuitamente, a tutti gli eventi musicali organizzati presso la sede del Cantiere Musicale Internazionale di Mileto, ivi inclusi i concerti di musica classica, le attività laboratoriali di costruzione di piccoli strumenti musicali e le attività di Nati per la Musica e Nati per Leggere. Durante l’anno, verranno organizzati degli spettacoli musicali, con la proposizione di brani tratti dal repertorio classico, ma espressamente adattati alle esigenze dei piccolissimi».

LEGGI ANCHE: Roby Facchinetti in visita al Cantiere musicale internazionale di Mileto

Mileto si riscopre normanna con “Il galà di Ruggero” tra storia, cultura ed arte – Foto

Articoli correlati

top