giovedì,Maggio 30 2024

Vibo, Sbv: passaggio di consegne e rendicontazione di Corrado L’Andolina

L'ex presidente traccia l'attività svolta nell'ente culturale attinente soprattutto al suo mandato. Il suo successore dichiara il massimo impegno per far splendere la grande biblioteca della Calabria

Vibo, Sbv: passaggio di consegne e rendicontazione di Corrado L’Andolina
Corrado L’Andolina

Nel corso dell’assemblea dei sindaci per la nomina del nuovo presidente del Sistema Bibliotecario Vibonese, Corrado Antonio L’Andolina ha effettuato il relativo passaggio di consegne e rendicontato sull’attività svolta nei seguenti essenziali termini: Bilancio: “Durante il periodo Maggio – Dicembre 2022 – spiega l’ex presidente – sono stati effettuati appena sedici mandati. I cinque riferiti al Salone del libro di Torino su delega della Regione sono, di fatto, un’integrale partita di giro che non ha comportato né spese, né vantaggi economici per il Sbv. Altri sei per pagamento pregresso e corrente delle utenze, idrica, d’energia e di telefonia (poco più di seimila euro), uno per materiale di cancelleria (mille euro) e quattro riconducibili a pregresse progettualità del Sbv (per un importo di circa otto mila euro)”. [Continua in basso]

L'interno di Palazzo Santa Chiara
Palazzo Santa Chiara

“I mandati sono stati eseguiti a fronte di regolare fatturazione o equipollenti giustificativi di spesa, – ha proseguito L’Andolina – i cui pagamenti sono avvenuti per via bancaria e, dunque, con idoneo sistema di tracciamento. Nessuna somma assegnata al Polo Sbv, per l’annualità 2022, è mai stata utilizzata dal Sistema Bibliotecario Vibonese durante il periodo di riferimento. Nessun debito è stato contratto in tale periodo. Nessuna ingiunzione e nessun contenzioso sono stati attivati per situazioni debitorie riferite a tale arco temporale. Il mancato pagamento di altre competenze è unicamente imputabile a una sofferenza di cassa che, al momento dell’insediamento, era pari a zero. Nessuna assunzione di personale è stata effettuata. Il direttore, selezionato con oggettiva procedura di pubblica evidenza, si è dimesso dopo un mese e non ha preteso alcun compenso”. Iniziative culturali: Le iniziative culturali sono state molteplici e si sono tutte svolte a costo zero per il Sbv. A tutte le iniziative l’utenza ha partecipato gratuitamente. La decima edizione del festival Leggere&Scrivere che si è svolta il 3-4-5- Novembre 2022, è stata resa possibile grazie al sostegno del Comune di Vibo Valentia che si è interamente sobbarcato l’onere economico di tale iniziativa. Il Sistema Bibliotecario Vibonese ha acconsentito all’utilizzo del logo ed ha delegato tutte le procedure economiche al Comune di Vibo Valentia. Per cui, il Sbv è esente da qualsiasi titolarità creditoria/debitoria collegata a detto festival.

Fabio Signoretta

Revoca finanziamento regionale “Gestione Polo Sbv” 2021: “In merito a detto procedimento in itinere, esso è originato dalla gestione antecedente al 10 Maggio 2022. Indennità e spese. Il presidente (così come il segretario) hanno rinunciato a ogni e qualsiasi indennità e non hanno mai chiesto alcun rimborso per le loro funzioni e/o attività. Il costo del presidente e del segretario è stato, dunque, pari a zero. Si è quindi proceduto alla elezione del nuovo presidente, con il voto all’unanimità a favore del sindaco di Ionadi Fabio Signoretta. Eletti successivamente i componenti del Consiglio Direttivo di gestione che hanno dato disponibilità ad affiancare il presidente Signoretta nella definizione delle procedure in itinere e di predisporre i bilanci consuntivi dell’ultimo biennio: Maria Limardo; Corrado Antonio L’Andolina; Antonio Lampasi; Giuseppe Condello. “No, oggi il Sistema Bibliotecario Vibonese non chiude. – ha dichiarato il neo presidente Signoretta – Quest’oggi ho chiesto ai miei colleghi sindaci di accordarmi la loro fiducia per avviare una nuova era per il Sbv e il panorama culturale vibonese. Ho deciso di prendere questa responsabilità come presidente, con l’obiettivo di continuare a far splendere la più grande biblioteca pubblica della Calabria e il suo straordinario Festival Leggere & Scrivere. Un impegno che sarà condiviso con un comitato direttivo di altissimo profilo e spessore, che ha trovato la piena disponibilità del sindaco della città capoluogo e degli ultimi tre presidenti eletti. Siamo consapevoli della complessità della situazione, ma sono fiducioso che la sfida potrà essere vinta con il contributo di tutto il sistema culturale pubblico e privato di Vibo e della sua Provincia. Il Sistema Bibliotecario Vibonese ha oggi l’opportunità di ripartire da una pagina bianca, tutta da scrivere”.

LEGGI ANCHE: Fabio Signoretta è il nuovo presidente del Sistema Bibliotecario Vibonese

Signoretta nuovo presidente del Sbv, Lo Bianco: «Simbolo di speranza per il futuro»

Sistema Bibliotecario Vibonese, la sfida del nuovo presidente Signoretta parte dai conti da risanare – Video

Articoli correlati

top