sabato,Luglio 13 2024

Fede e tradizioni, a Briatico torna la processione a mare della Madonna del Carmine

Per sostenere i festeggiamenti e le relative spese, i giovani del gruppo parrocchiale hanno avviato una raccolta fondi: «Manteniamo vive le nostre amate tradizioni»

Fede e tradizioni, a Briatico torna la processione a mare della Madonna del Carmine
Madonna del Carmine a Briatico, foto dalla pagina Fb della Parrocchia

Ritorna a Briatico la festa dedicata alla Madonna del Carmelo. Si tratta di un appuntamento molto sentito dalla comunità che vive la ricorrenza con trasporto e immutata fede. L’evento religioso, infatti, offre l’occasione per rinsaldare il legame con le proprie radici religiose e culturali. La Vergine, protettrice della gente di mare, è venerata da secoli nella cittadina costiera. La sua chiesa, all’indomani del tragico terremoto del 1783 che distrusse l’antico abitato, venne eretta nel quartiere “Baraccone”, dove i poco più di 300 sopravvissuti al drammatico sisma si ritrovarono per ridare vita al paese. La famiglia Pignatelli fece costruire sei baracconi per accoglierli disponendo il taglio delle vaste distese di vigne. E proprio nel cuore di Briatico, si trova la chiesa dedicata alla Madonna del Carmine. Davanti alla sacra effigie, le famiglie di pescatori invocavano protezione contro le insidie del mare. Mare che rappresentava fonte di sostentamento e vita ma anche di morte e privazione.

La raccolta fondi

Madonna del Carmine, foto dalla pagina Fb della Parrocchia

Tradizionalmente, in occasione della festa, la statua della Madonna viene trasferita alla Marina e qui accolta sulle barche dei pescatori per una processione in mare. Appuntamenti che risvegliano il senso di comunità che anche le nuove generazioni intendono portare avanti. Per questo motivo è stata avviata una raccolta fondi su Gofundme da parte dei giovani della parrocchia, guidata da padre Mino De Pascalis, al fine di raccogliere fondi per le spese (fiori, banda, luminarie e fuochi): «Ogni anno che passa è sempre più difficile far fronte alle spese per l’organizzazione dell’evento. Il paese si sta lentamente spopolando, i giovani emigrano per trovare lavoro o per seguire le proprie ambizioni lontano da qui. Ma chi resta – scrivono – non molla e continua a portare avanti le amate tradizioni, come la celebre processione a mare in cui la nostra Madonnina viene portata dai pescatori sulla barca con al seguito tantissimi fedeli».

Il programma

  • Lunedì 15 luglio, alle ore 17.30, processione a mare con l’effige della Madonna del Carmelo. Omaggio floreale a quanti hanno perso la vita in mare. Al rientro della processione, santa messa.
  • Martedì 16 luglio, messe alle ore 8 e alle 19.00. In serata processione per le vie del paese e breve sosta alla chiesa del Carmine.

Articoli correlati

top