Coronavirus, rinviato il Festival-Concorso internazionale di Filadelfia

Molte le ipotesi al vaglio degli organizzatori. La principale prevede che il suo svolgimento slitti da maggio al mese di settembre 2020
Molte le ipotesi al vaglio degli organizzatori. La principale prevede che il suo svolgimento slitti da maggio al mese di settembre 2020
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria
L’ultima edizione del Festival

È stato rinviato a data da destinarsi il Festival/concorso musicale internazionale di Filadelfia. La decisione degli organizzatori è stata adottata, ovviamente, a causa dell’emergenza coronavirus. L’edizione numero 12 doveva tenersi lungo il mese di maggio e allo stato, sostengono i promotori, «molte ipotesi sono allo studio, la principale delle quali vede il rinvio a settembre 2020».

Il Festival/Concorso internazionale Città di Filadelfia intitolato al musicista/compositore Paolo Serrao, si legge in una nota, «è uno degli eventi musicali più importanti del Sud Italia. Per le sezioni: Pianoforte, Archi,  Fiati, Fisarmonica, Chitarra, Arpa, Canto Lirico, Musica da Camera, Marimba, Percussioni, Studenti delle classi di strumento della Scuola secondaria di I grado, Licei musicali, scuole private, banda /orchestra di fiati, sono stati migliaia i giovani talenti che si sono avvicendati  in questi anni sul palco dell’Auditorium comunale provenienti da ben 40 diverse nazioni europee e dal mondo per cimentarsi ed essere giudicati da nomi prestigiosi chiamati nelle giurie».

«Questa decisione – chiarisce il presidente dell’associazione Melody Francesco Conidi – arriva in un momento d’incertezza universale. Prendiamo molto sul serio la sicurezza e la salute dei nostri ospiti, degli operatori e della comunità».

Informazione pubblicitaria