giovedì,Settembre 23 2021

Una giovane vibonese tra gli Alfieri della Repubblica scelti dal presidente Mattarella

La 15enne Lida Michela Carullo si è distinta «per l’impegno nella promozione dei libri e per le qualità di scrittrice mostrate nel suo romanzo di esordio».

Una giovane vibonese tra gli Alfieri della Repubblica scelti dal presidente Mattarella
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

C’è anche la giovanissima vibonese Lida Michela Carullo tra i 28 Alfieri della Repubblica, scelti dal presidente dalla Repubblica Sergio Mattarella. La 15enne di Vibo Valentia si è distinta «per l’impegno nella promozione dei libri e per le qualità di scrittrice mostrate nel suo romanzo di esordio. La passione per la letteratura si accompagna in lei con attività di volontariato e di fattiva solidarietà».

L’attestato d’onore è stato conferito dal presidente Mattarella ai giovani che «nel 2020 si sono distinti per l’impegno e le azioni coraggiose e solidali, e rappresentano, attraverso la loro testimonianza, il futuro e la speranza in un anno che rimarrà nella storia per i tragici eventi legati alla pandemia».

Lida Michela Carullo è in buona compagnia. Un altro giovane calabrese, infatti, è rientrato tra i 28 Alfieri della Repubblica conferiti dall’inquilino del Quirinale. Si tratta di Giulio Carchidi, 18 anni, residente a Gasperina in provincia di Catanzaro, «per la sua generosa opera di volontario, divenuta particolarmente intensa nelle settimane del lockdown. Grazie al lavoro di promozione e di organizzazione svolto insieme al gruppo giovani dell’Avis ha contribuito alla raccolta del sangue in un periodo in cui ne era emersa una carenza».

Articoli correlati

top