venerdì,Luglio 30 2021

Violenza di genere, Briatico in campo con l’associazione “Attivamente coinvolte”

Il Comune approva lo schema per attuare un protocollo d'intesa con il sodalizio di Tropea. L’intento è di attuare progetti finalizzati alla prevenzione e al contrasto

Violenza di genere, Briatico in campo con l’associazione “Attivamente coinvolte”

Condividere e attuare progetti finalizzati alla prevenzione e al contrasto della violenza di genere. Con questo obiettivo, il Comune di Briatico muove i primi passi per concretizzare un protocollo d’intesa con il Centro anti-violenza “Associazione attivamente coinvolte onlus” con sede a Tropea.

I progetti di educazione all’affettività

Con una delibera di giunta, nei giorni scorsi, è stato approvato lo schema: «Il fenomeno della violenza maschile contro le donne – si fa rilevare nel documento- è un crimine che rappresenta una violazione fondamentale dei diritti umani, e viene considerata la manifestazione più brutale della disparità storica nei rapporti di forza tra i generi». I soprusi non si materializzano solamente con violenze fisiche ma anche quelle sessuali e psicologiche. In tutte le loro sfumature, lasciano solchi di dolore difficili da curare nel cuore e nell’animo delle vittime. Partendo da tali considerazioni, per l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Lidio Vallone «appare necessario sostenere interventi di educazione all’affettività e alla gestione dei conflitti nelle relazioni interpersonali».

I servizi offerti da Attivamente coinvolte

I dati più recenti provenienti dai consultori dei servizi sociali, dai pronto soccorso e dai sodalizi esistenti sui territori confermano «un sommerso pericoloso che in più delle volte – solo per puro caso – non si concretizzano in femminicidio». Da qui l’impegno del Comune di Briatico di stringere sinergie con “Attivamente coinvolte”, una realtà composta da donne professioniste specializzate (medici, avvocati, psicologi, assistenti sociali e giornalisti). Il sodalizio infatti persegue l’obiettivo non solo di fare emergere ma anche «conoscere, combattere e superare la violenza maschile sulle donne e i minori». L’associazione, a tale scopo, offre «numerosi servizi gratuiti alle donne ai quali possono accedere anche in anonimato». Tutti aspetti che il Comune di Briatico intende promuovere anche per nel proprio comprensorio a beneficio dei propri cittadini.

Articoli correlati

top