mercoledì,Novembre 30 2022

La Provincia di Vibo Valentia istituisce l’Ufficio di coordinamento PNRR

Lo sportello avrà il compito di cogliere le opportunità del piano nazionale di ripresa e resilienza collegato al Next Generation EU

La Provincia di Vibo Valentia istituisce l’Ufficio di coordinamento PNRR
Da sinistra Domenico Antonio Maida e Giovanni Petrolo

La Provincia di Vibo Valentia, con un apposito atto sottoscritto dal presidente Salvatore Solano e dal segretario generale, Mario Ientile, ha istituito l’Ufficio di Coordinamento PNRR, per cogliere appunto le opportunità del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, collegato al programma europeo Next Generation EU. Un programma quest’ultimo che prevede, tra l’altro, investimenti e riforme per: “accelerare la transizione ecologica e digitale; conseguire una maggiore equità generazionale e territoriale; migliorare la formazione delle lavoratrici e dei lavoratori”.

«Una pianificazione europea che – così come esplicato nelle linee guida introduttive del PNRR – se posta in essere potrà consentire di modernizzare la pubblica amministrazione, rafforzare il sistema produttivo e intensificare gli sforzi nel contrasto alla povertà, all’esclusione sociale e alle disuguaglianze, – ha affermato, al riguardo, il presidente Solano. Quindi, il PNRR, collegato al fondo europeo Next generation EU, va studiato e conosciuto in maniera approfondita in tutte le sue articolazioni, al fine di coglierne tutte le opportunità di sviluppo per la provincia di Vibo Valentia».

Da qui la costituzione nell’articolazione organizzativa dell’ente Provincia di un apposito Ufficio di Coordinamento PNRR, che tra le altre cose – ha sottolineato Solano – «in anticipo sui tempi di attuazione del Piano Nazionale di Resistenza e Resilienza fornirà anche assistenza e interagirà con i Comuni del territorio che in questo settore specifico presentano significative carenze d’organico». Al neo ufficio sono stati assegnati al momento due funzionari. Un esperto tecnico, l’architetto Domenico Antonio Maida, e un esperto in gestione, rendicontazione e controllo, il dottore Giovanni Petrolo, assunti – poche settimane fa – a tempo determinato dalla Provincia di Vibo, in seguito al concorso pubblico nazionale espletato dalla “Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Funzione Pubblica, Agenzia per la coesione Territoriale”.

All’Ufficio di coordinamento PNRR della Provincia sono state attribuite funzioni quali: ”la responsabilità  della  programmazione  degli  interventi  nella  predisposizione  del Piano delle  opere  pubbliche”; “il coordinamento e il supporto alle strutture gestionali operanti nei settori della Viabilità stradale e dell’Edilizia scolastica nella fasi di progettazione ed esecuzione degli interventi”; “la verifica e il controllo  sullo stato di attuazione tecnico-contabile”; “la rendicontazione e la tenuta dei rapporti con i Ministeri competenti” e “il supporto e l’assistenza agli Enti locali del territorio”.Un’articolazione organizzativa quella dell’ufficio PNRR della Provincia di Vibo Valentia cheè finalizzata: “ad attuare un iter virtuoso relativo ai finanziamenti in corso di competenza dell’Ente, nonché a costituire – previa attuazione di un percorso condiviso, attraverso la sottoscrizione di un protocollo d’intesa – uno strumento idoneo di supporto ai Comuni, nell’ambito dei procedimenti finalizzati all’utilizzo delle risorse del Piano Nazionale di Resistenza e Resilienza”.

Articoli correlati

top