mercoledì,Maggio 22 2024

Vibo Marina, pescatori e sindacati in piazza contro le nuove regole Ue – Video

Sit in al porto per protestare contro il piano dell’Unione europea che prevede la riduzione della pesca a strascico: «Si perderanno tanti posti di lavoro»

Vibo Marina, pescatori e sindacati in piazza contro le nuove regole Ue – Video

Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, unitamente alle associazioni datoriali Agci Agrital, Legacoop Alimentare, Confcooperative Fedagri Pesca, Federpesca e Coldiretti. Tutti contro il nuovo Piano d’azione dell’Unione europea sulla pesca, che prevede una drastica limitazione delle reti a strascico entro il 2030 e la creazione di ulteriori aree marine protette. Le marinerie di tutta Italia si stanno mobilitando. In Calabria l’epicentro è stato Vibo Marina, dove questa mattina al porto si è tenuto un sit-in. Il Piano d’azione europeo, secondo i lavoratori e le rappresentanze di categoria, «si basa su dati scientifici non aggiornati e accurati e porterà l’Italia alla totale dipendenza per l’approvvigionamento di prodotti ittici da paesi extra-europei, che spesso non rispettano le norme sulla sicurezza». Ma per i sindacati, soprattutto, il Piano «non tiene in considerazione l’impatto sociale ed economico delle misure previste che comporteranno una significativa perdita di posti di lavoro». Intorno al porto di Vibo Marina, ad esempio, orbitano circa 400 addetti, aderenti a cooperative che riuniscono la flotta peschereccia che va da Amantea a Tropea. Quasi tutte le imbarcazioni adottano la pesca a strascico come metodo prevalente. Riconvertirle a tipologie diverse, affermano, significherebbe affrontare esborsi economici non più sostenibili da armatori e piccole imprese a conduzione ormai quasi esclusivamente familiare, già vessati dall’aumento dei costi di carburante e di gestione. Continua a leggere su LaC News24

LEGGI ANCHE: Agricoltori senz’acqua nel Briaticese, La Gamba (Pd): «Inaccettabile non riuscire a trovare soluzioni»

Giovanni Canduci, il biologo vibonese che studia acustica marina per una pesca ecosostenibile

Calabria Verde: i sindacati incontrano i lavoratori dell’azienda

Articoli correlati

top