Calabria zona arancione, a Vibo riaprono le attività commerciali

I negozianti del centro potranno rialzare da oggi le saracinesche sperando in una ripresa dei consumi. Il presidente Ascom Catania: «Confermiamo il calendario natalizio nonostante le incertezze e le scarse garanzie»
I negozianti del centro potranno rialzare da oggi le saracinesche sperando in una ripresa dei consumi. Il presidente Ascom Catania: «Confermiamo il calendario natalizio nonostante le incertezze e le scarse garanzie»
Informazione pubblicitaria
Le piante posizionate lungo corso Vittorio Emanuele III
Corso Vittorio Emanuele III

La zona arancione autorizza le riaperture di attività economiche finora  in lockdown e anche il piccolo commercio torna a respirare in vista delle imminenti festività natalizie. Gioiscono i commercianti del centro di Vibo Valentia, già duramente privati dalle chiusure di questi mesi, che ora sperano in una ripresa dei consumi per provare a raddrizzare un bilancio annuale che ha inevitabilmente sofferto le conseguenze della crisi causata dalla pandemia. «Nonostante il breve preavviso – ha dichiarato a tal proposito Michele Catania, presidente Ascom di Vibo – abbiamo deciso di riaprire e di confermare così il calendario natalizio delle aperture. Sebbene le tante incertezze e le poche tutele e garanzie da parte del governo, noi ripartiamo. La chiusura domenicale dei centri commerciali sarà l’occasione per far rivivere la funzione culturale e sociale del centro storico in un momento così difficile per il nostro territorio».