Edilizia residenziale pubblica a Vibo, il Comune cede gli immobili agli assegnatari

Formalizzati gli atti per l’acquisto degli immobili che risultavano da lungo tempo in giacenza nel competente ufficio comunale. L’assessore Franzè: «Presto un avviso per la vendita di altri 50 alloggi»

Formalizzati gli atti per l’acquisto degli immobili che risultavano da lungo tempo in giacenza nel competente ufficio comunale. L’assessore Franzè: «Presto un avviso per la vendita di altri 50 alloggi»

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

«Continua l’opera di dismissione e valorizzazione del patrimonio comunale a Vibo Valentia. Infatti, lo scorso 26 gennaio, alla presenza del dirigente di settore, del segretario generale e delle controparti interessate, si è provveduto alla formalizzazione degli atti di cessione di alcuni alloggi di Edilizia residenziale pubblica ad altrettanti assegnatari che, avendo i requisiti di legge, avevano già provveduto ad effettuare il versamento della somma richiesta per l’acquisto dell’immobile e le cui pratiche, però, risultavano da tempo giacenti presso il competente ufficio dell’Ente. Nel volgere di breve tempo si provvederà a definire altre istanze (sono 16/17 quelle in dirittura di arrivo)».

Informazione pubblicitaria

È quanto si apprende da una nota del Comune di Vibo Valentia, Dipartimento 2, settore 4 Ufficio casa e politiche abitative.

«Finalmente – fa sapere il dirigente Filippo Nesci – siamo riusciti a dare una risposta concreta alle legittime aspettative di coloro che avendo prodotto delle istanze svariato tempo fa, adesso riescono a coronare il sogno di diventare proprietari di un alloggio Erp condotto per decenni in locazione. E’ un risultato notevole per il quale intendo ringraziare Maria Grazia Gelanzè  (responsabile dell’Ufficio patrimonio), Antonello Nusdeo (responsabile dell’Ufficio Casa ed emergenze abitative), i geometri Claudio De Pascali e Carmelo Genovese, Giuseppe Giamborino, per quanto da loro esperito per la definizione delle pratiche».

Anche l’Assessore all’Urbanistica Katia Franzè non nasconde la propria soddisfazione per risultato ottenuto, elogiando «il fattivo operato degli uffici e del personale preposto, senza l’impegno del quale non sarebbe stato possibile ottenere questi positivi esiti». Quindi, Franzè annuncia importanti novità in materia di alienazione del patrimonio comunale: «Siamo pronti a varare un avviso pubblico per la vendita di cinquanta alloggi di Erp di proprietà comunale. Cosicché – chiarisce l’assessore – nel volgere di qualche settimana, sarà pubblicato e adeguatamente pubblicizzato il relativo bando che, se da una parte consente all’amministrazione comunale di fare cassa, dall’altra consentirà a 50 cittadini vibonesi di acquistare un alloggio di Erp a un prezzo medio stimato in 20mila euro».

LEGGI ANCHE:

Edilizia residenziale pubblica a Vibo, approvata la graduatoria degli assegnatari