mercoledì,Giugno 29 2022

Antimafia, M5S: Mangialavori chiarisca su elezione. Eletto con voti dei mafiosi?

I componenti pentastellati della commissione chiedono un intervento urgente della presidente Casellati

Antimafia, M5S: Mangialavori chiarisca su elezione. Eletto con voti dei mafiosi?
La presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati

«Nel processo Rinascita Scott, il pentito e collaboratore di giustizia Bartolomeo Arena ha fatto i nomi dei politici sostenuti dalla ’ndrangheta. Spicca il nome del senatore Giuseppe Mangialavori di Forza Italia che è presente anche in commissione Antimafia e siamo al paradosso più incredibile. Ma il nome del senatore Mangialavori non è nuovo a questi accostamenti, non è solo la dichiarazione di un pentito. Già a maggio scorso avevamo dato risalto alla sentenza della Cassazione nel processo “Imponimento” che scriveva chiaramente come il senatore di Forza Italia fosse stato sostenuto politicamente dal clan di Filadelfia retto dal boss Rocco Anello. Ora basta, chiediamo un urgente intervento anche da parte della presidente Casellati perché la situazione è di assoluta gravità e non si può tollerare che chi abbia avuto sostegno dalle mafie sieda proprio in commissione Antimafia». Lo scrivono i componenti del Movimento Cinque Stelle in commissione parlamentare Antimafia.

LEGGI ANCHE: Rinascita Scott, il pentito Arena: «La ‘ndrangheta sostenne i senatori Bevilacqua e Mangialavori»

Articoli correlati

top