Carattere

Come previsto i consiglieri comunali dem a Palazzo Luigi Razza voltano le spalle al candidato del partito Schinella e contribuiscono alla vittoria di Solano. I “Progressisti” eleggono Maria Fiorillo e lanciano la scalata al centrosinistra

I "Progressisti per Vibo" festeggiano l'elezione di Maria Fiorillo
Politica

Un dato che salta subito all’occhio nella composizione del nuovo consiglio provinciale, scaturito dal voto di ieri, 31 ottobre, è senza dubbio la scarsa, anzi nulla, incisività del Partito democratico nel principale teatro di scontro tra i due contendenti alla carica di presidente: il consiglio comunale del capoluogo di provincia. Assemblea capace di assicurare al neo presidente Salvatore Solano ben 27 voti contro i 6 del candidato democrat Antonino Schinella. Un partito, il Pd, ora chiamato a interrogarsi sulle ragioni di una sconfitta che se, in termini pratici, si è materializza attraverso il “tradimento” dei propri rappresentanti all’interno del civico consesso che hanno palesemente orientato le loro preferenze verso il candidato avversario, sul piano politico ha ragioni ben più profonde. Ed evidentemente tutte da analizzare visto l’inesorabile processo di estinzione cui il soggetto politico si è “autocondannato” nel principale consiglio comunale della provincia. Un vero e prorprio suicidio politico che ha portato il Pd dall’avere ben 11 rappresentanti all’inizio della consiliatura ai livelli attuali che lo vedono evaporare in ragione di accordi raggiunti su altri tavoli. Resta da capire se e quando la federazione provinciale e il livello comunale del partito si determineranno verso i sei consiglieri, ancora formalmente in quota dem, ma di fatto schieratisi armi a bagagli con la parte avversaria a sostegno quindi anche dell’Amministrazione Costa, a parole tanto osteggiata ma in concreto mai realmente ostacolata. Avvisi di sfratto e provvedimenti esemplari erano stati annunciati nei giorni scorsi dai maggiorenti di via Argentaria. Si attende dunque la classica “analisi del voto” per capire se i propositi troveranno infine una reale concretezza. (L’articolo prosegue sotto la pubblicità)

Nel generale disarmo del centrosinistra chi può esprimere soddisfazione è il già candidato sindaco Antonio Lo Schiavo, già destinatario dell’epurazione da capogruppo Pd all’indomani della tornata amministrativa del 2015 e oggi esponente di punta dei “Progressisti per Vibo”. I voti del suo gruppo sono “usciti” tutti a sostegno del candidato del Pd Schinella e della candidata consigliere di riferimento Maria Fiorillo, unica esponente dell’opposizione a Costa candidata ed eletta nella corsa a Palazzo ex Enel. L’avvocato di Piscopio risulta la più votata della lista “Civilmente impegnati” del cosiddetto terzo polo. Logico, quindi, che Lo Schiavo saluti positivamente il risultato ottenuto, lanciando la “scalata” al centrosinistra a Vibo città. «Il centrosinistra - scrive in un intervento - perde anche le elezioni provinciali, e su questo risultato ci sarà molto da riflettere. Per chiudere definitivamente una stagione. Grazie ad Antonino Schinella per il suo coraggio, per averci messo la faccia pur sapendo delle difficoltà. Nella vita come nella politica si può perdere o vincere, ma la coerenza e la serietà quella rimane e ripaga. Sempre. Come unica nota positiva sono felice per l’elezione di Maria Fiorillo, che ha avuto un risultato davvero importante, prima eletta nella sua lista, unico consigliere eletto di opposizione all’amministrazione Costa nella città di Vibo, risultato che ci carica e ci incoraggia ad andare avanti, con la nostra libertà, e senza paura di andare in “direzione ostinata e contraria”». 

LEGGI ANCHEElezioni provinciali a Vibo, ecco la composizione del nuovo Consiglio

Elezioni provinciali a Vibo, Salvatore Solano è il nuovo presidente - Video

Elezioni provinciali a Vibo, Policaro il più votato: «È l’inizio di un percorso nuovo»

Elezioni provinciali, partito il conto alla rovescia: la guida alle urne e le ultime dichiarazioni di voto

Provinciali, il Pd batte un colpo. Pellegrino: «Il gruppo consiliare di Vibo filiale di Forza Italia»

 

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook