domenica,Ottobre 2 2022

Regionali, il centrodestra sente già sua la vittoria di Roberto Occhiuto

Commenti entusiasti da parte di Mangialavori (Forza Italia), Ferro (Fratelli d’Italia) e Furgiuele (Lega)

Regionali, il centrodestra sente già sua la vittoria di Roberto Occhiuto
Roberto Occhiuto e Giuseppe Mangialavori a Vibo

«Quello che era nell’aria fino a stamattina sembra si stia realizzando con l’uscita dei primi dati che confermano la vittoria di Roberto Occhiuto, sia dagli exit poll che dalle proiezioni». Lo ha detto il senatore Giuseppe Mangialavori, coordinatore regionale di Forza Italia, parlando con i giornalisti per commentare nella sala stampa dell’albergo dove Roberto Occhiuto candidato presidente del centrodestra alla presidenza della Regione Calabria e il coordinatore nazionale di Forza Italia Antonio Tajani stanno attendendo i risultati delle elezioni. [Continua in basso]

Dal canto suo, Wanda Ferro, coordinatrice regionale di Fratelli d’Italia in Calabria, si è detta convinta che «dai primi dati che vediamo, anche se siamo in attesa di ulteriori aggiornamenti, emerge la conferma di quel profumo di vittoria che avevamo avvertito in queste settimane nelle piazze, per le strade e tra la gente con il valore aggiunto del premio che il popolo calabrese ha voluto dare allo stesso schieramento, a quasi un anno dalla scomparsa di Jole Santelli. Un voto che ridà fiducia alla coalizione unita intorno a Roberto Occhiuto e che vede in lui una guida autorevole in questa nostra terra. La forbice che ci vede vincenti allo stato è molto ampia – ha aggiunto la Ferro – ma devo dire con grande tristezza che, per chi come noi fa politica e crede nella politica, preoccupa la riconferma del dato di astensionismo molto forte che sarà la vera sfida per Roberto Occhiuto e per tutti noi: convincere tutti e soprattutto i giovani che ci sono la buona politica e la buona amministrazione».

Esulta anche la Lega: «Il dato si deve cristallizzare ma denota chiaramente una forte volontà del popolo calabrese che ha scelto tra quello che è il centrodestra, cioè la concretezza, la compattezza e quello che c’è nel centrosinistra cioè professori e civici calati dall’altro che sono venuti anche da fuori regione per pensare di dire ai calabresi come si deve vivere sul nostro territorio. Credo che sia una vittoria storica che spero possa dare una prospettiva di rinascita alla nostra regione». Lo ha detto il deputato della Lega Domenico Furgiuele. «Al nostro interno – ha aggiunto – c’è stata una sana competizione interna che potrà solo arricchire una compagine sia in consiglio regionale che nella giunta dove c’è bisogno dell’esperienza delle forze politiche del centrodestra che hanno una storia importante e che sicuramente vorranno dare il loro contributo per lo sviluppo».

Articoli correlati

top