Il premier Conte annuncia Consiglio dei ministri in Calabria: «È una terra abbandonata»

Il numero uno del Governo promette una riunione dell’esecutivo nella nostra regione e sottolinea: «Ha una sanità disastrata e una criminalità insidiosissima. Porteremo misure concrete». Il ministro Grillo: "Decreto Calabria in arrivo" 

Il numero uno del Governo promette una riunione dell’esecutivo nella nostra regione e sottolinea: «Ha una sanità disastrata e una criminalità insidiosissima. Porteremo misure concrete». Il ministro Grillo: "Decreto Calabria in arrivo" 

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

«Vi anticipo che ho intenzione di far svolgere un Consiglio dei ministri in Calabria, perché la Calabria è una delle regioni del Sud più abbandonate a se stesse e il Cdm avrà un valore simbolico ma anche operativo». Lo ha affermato il premier Giuseppe Conte incontrando gli studenti alla Luiss di Roma nelle conversazioni su “Europa e futuro”. «In Calabria ci sono tanti problemi, una sanità disastrata, una criminalità insidiosissima. Con il Cdm porteremo delle misure concrete», sottolinea Conte che aggiunge: «sulla sanità stiamo pensando ad intervento straordinario, risolutore». L’annuncio di Conte è stato salutato positivamente anche dal ministro della Sanità Giulia Grillo che su Twitter ha commentato: “Grazie Giuseppe Conte per l’impegno preso. Il Cdm in Calabria rafforza l’azione straordinaria che il Ministero della Salute, commissari e governo tutto stanno mettendo in campo per cambiare finalmente la realtà della sanità in quella regione. Decreto Calabria in arrivo!

Informazione pubblicitaria

LEGGI ANCHESanità, il ministro Grillo “bacchetta” l’Asp di Vibo: «Non eroga servizi»

Sanità e ‘ndrangheta, il Governo commissaria l’Asp di Reggio Calabria – Video

Infiltrazioni mafiose nella sanità, l’Asp di Vibo “osservata speciale”