Il premier Conte annuncia Consiglio dei ministri in Calabria: «È una terra abbandonata»

Il numero uno del Governo promette una riunione dell’esecutivo nella nostra regione e sottolinea: «Ha una sanità disastrata e una criminalità insidiosissima. Porteremo misure concrete». Il ministro Grillo: "Decreto Calabria in arrivo" 

Il numero uno del Governo promette una riunione dell’esecutivo nella nostra regione e sottolinea: «Ha una sanità disastrata e una criminalità insidiosissima. Porteremo misure concrete». Il ministro Grillo: "Decreto Calabria in arrivo" 

Informazione pubblicitaria

«Vi anticipo che ho intenzione di far svolgere un Consiglio dei ministri in Calabria, perché la Calabria è una delle regioni del Sud più abbandonate a se stesse e il Cdm avrà un valore simbolico ma anche operativo». Lo ha affermato il premier Giuseppe Conte incontrando gli studenti alla Luiss di Roma nelle conversazioni su “Europa e futuro”. «In Calabria ci sono tanti problemi, una sanità disastrata, una criminalità insidiosissima. Con il Cdm porteremo delle misure concrete», sottolinea Conte che aggiunge: «sulla sanità stiamo pensando ad intervento straordinario, risolutore». L’annuncio di Conte è stato salutato positivamente anche dal ministro della Sanità Giulia Grillo che su Twitter ha commentato: “Grazie Giuseppe Conte per l’impegno preso. Il Cdm in Calabria rafforza l’azione straordinaria che il Ministero della Salute, commissari e governo tutto stanno mettendo in campo per cambiare finalmente la realtà della sanità in quella regione. Decreto Calabria in arrivo!

LEGGI ANCHESanità, il ministro Grillo “bacchetta” l’Asp di Vibo: «Non eroga servizi»

Sanità e ‘ndrangheta, il Governo commissaria l’Asp di Reggio Calabria – Video

Infiltrazioni mafiose nella sanità, l’Asp di Vibo “osservata speciale”