Comunali Vibo, ripartiti i seggi. Sbancano Forza Italia e Città futura

Dati definitivi del ministero. Ecco tutte le percentuali e i voti delle singole liste con la composizione degli scranni nel prossimo consiglio comunale

Dati definitivi del ministero. Ecco tutte le percentuali e i voti delle singole liste con la composizione degli scranni nel prossimo consiglio comunale

Informazione pubblicitaria

Forza Italia sbanca. Città futura pure. Sono le due liste, quella del senatore Giuseppe Mangialavori e quella di Vito Pitaro, ad avere trascinato alla vittoria Maria Limardo, che ottiene il 59,54% (11.219 preferenze). Una vittoria senza appello, che consegna le chiavi della città ancora una volta al centrodestra. I dati adesso sono ufficiali, certificati dal ministero dell’Interno. Ne esce con le ossa rotte il principale sfidante, Stefano Luciano, che racimola appena il 28,19% (5.312 preferenze). Staccati, e di molto, gli altri due aspiranti sindaci: Domenico Santoro entra comunque in consiglio comunale grazie al 10,08% (1.900 preferenze), a dispetto di una lista che si ferma ben sotto la soglia del suo candidato. Niente da fare per Francesco Belsito che raccoglie comunque sulla persona il 2,19%(412 preferenze). Ripartiti anche i seggi che disegneranno il prossimo consiglio comunale: 21 vanno alla coalizione della Limardo, compreso il sindaco, 9 a quella di Luciano, 2 per i 5 Stelle

voti liste

LEGGI ANCHEMaria Limardo nella storia: un trionfo per il primo sindaco donna. Forza Italia lista trascinatrice