sabato,Maggio 25 2024

La firma sbagliata sull’avviso per il Garante della disabilità, la replica del Comune: «Un errore nel caricare il file»

Il chiarimento dopo la pubblicazione del bando pubblico che anziché riportare la firma di Adriana Teti, riportava quella della dirigente di un altro comune

La firma sbagliata sull’avviso per il Garante della disabilità, la replica del Comune: «Un errore nel caricare il file»

«In merito all’avviso Pubblico sul garante dei disabili pubblicato all’albo del comune di Vibo Valentia, nella giornata del 25.03.2022, si precisa che l’errore è stato commesso dall’ufficio pubblicazioni nel caricare il file sbagliato, subito dopo corretto, e non dalla dirigente Adriana Teti», così l’amministrazione comunale replica all’articolo pubblicato in data odierna e relativo all’avviso pubblico per la nomina del Garante per la disabilità a Vibo Valentia all’interno del quale, anziché riportare la firma della dirigente di “Palazzo Luigi Razza”, Adriana Teti, riporta quella della dottoressa Carola Pasquali, dirigente del Comune di Guidonia Montecelio. Gli aspiranti candidati, secondo tale avviso del Comune di Vibo, non dovevano inviare la Pec a “palazzo Luigi Razza”, ma al Comune di Guidonia Montecelio al seguente indirizzo: protocollo@pec.guidonia.org.
La gaffe degli uffici del Comune di Vibo ha avuto ieri vasta eco fra i consiglieri comunali ed anche fra i componenti della stessa giunta comunale.

Articoli correlati

top