lunedì,Aprile 22 2024

Tropea e autolettura dei contatori, per Piserà è «discriminatoria» ed esclude molti cittadini

Il consigliere di minoranza evidenzia come «non vi sia neppure la minima garanzia sul trattamento dei dati sensibili dei cittadini»

Tropea e autolettura dei contatori, per Piserà è «discriminatoria» ed esclude molti cittadini
Il Municipio di Tropea e nel riquadro Piserà e il sindaco Macrì
Antonio Piserà (Noi con Salvini)
Antonio Piserà

«L’amministrazione comunale di Tropea ha comunicato l’emanazione di un avviso relativo all’autolettura del contatore dell’acqua, invitando i cittadini a inviare la foto dei propri contatori tramite WhatsApp. Questa forma di comunicazione – ha dichiarato il consigliere di minoranza Antonio Piseràesclude così tutte le persone che non hanno dimestichezza con tale piattaforma, in particolare gli anziani. La gravità della situazione sta nel fatto che questa modalità non considera una parte della popolazione e, nel caso di mancata rilevazione da parte della ditta, l’ufficio assegnerà i consumi come previsto nel vigente regolamento».

In più, aggiunge Piserà, «questo avviene senza avere la minima garanzia sul trattamento dei dati sensibili, con apposito documento redatto dalla ditta ai sensi del Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali. Riguardo poi al contenuto della comunicazione, nell’avviso non è neppure espresso il termine entro il quale debba avvenire tale autolettura da parte dei cittadini. Come consigliere comunale sono preoccupato per questa scelta e mi auguro che il sindaco trovi una diversa soluzione che non escluda nessuno, in particolare gli anziani, e che garantisca la protezione dei dati sensibili dei cittadini. Inoltre tutto questo potrebbe creare disagio ai non residenti».

LEGGI ANCHE: Tropea, il consigliere Piserà interviene sulla carenza idrica di Marina Vescovado

Tropea: il consigliere Piserà, gli scuolabus e l’accesso agli atti “negato” dalla Prefettura

Scuolabus a Tropea, il sindaco replica a Piserà e finisce per prendersela pure con la stampa

Tropea e l’operazione Olimpo, il sindaco: «Solita disinformazione, penso di avere garanzie dallo Stato»

Articoli correlati

top