mercoledì,Luglio 24 2024

Reparto Prevenzione Crimine, il consigliere regionale Comito: «Deve restare a Vibo»

Il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale: «Siamo pronti ad attivarci in ogni sede per evitare che il territorio possa subire la perdita di una postazione avamposto nella lotta alla criminalità»

Reparto Prevenzione Crimine, il consigliere regionale Comito: «Deve restare a Vibo»
Fi, Michele Comito

“L’ipotesi ventilata da alcuni consiglieri comunali di Catanzaro di trasferire nel capoluogo di regione il Reparto Prevenzione Crimine, che ha sede invece a Vibo Valentia da oltre 10 anni, è da respingere con fermezza”. Ad affermarlo è il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale, Michele Comito, che aggiunge: “Per come potuto apprendere da una denuncia pubblica dei sindacati di Polizia di Vibo Valentia, sarebbe stata avanzata l’idea di un trasferimento a Catanzaro di un reparto che, nel 2013, era stato spostato da Rosarno a Vibo Valentia per evidenti ragioni di vantaggi logistici e operativi, ed anche, cosa da non sottovalutare, perché Vibo è una provincia che ha grande bisogno di una presenza forte degli apparati dello Stato, a cominciare dai presidii di legalità, per contrastare in maniera efficace il crimine organizzato. Sono convinto che non vi sia nulla di concreto, ma qualora dovesse paventarsi un’intenzione seria che vada in quella direzione – conclude Michele Comito – siamo pronti ad attivarci in ogni sede per evitare che il territorio possa subire la perdita di una postazione che è avamposto nella lotta alla criminalità organizzata”.

LEGGI ANCHE: Reparto Prevenzione Crimine, il sindaco di Vibo: «Pronta a difendere questo presidio»

Vibo, i sindacati della Polizia: «Giù le mani dal Reparto Prevenzione Crimine»

top