venerdì,Luglio 19 2024

Reparto Prevenzione Crimine, il sindaco di Vibo: «Pronta a difendere questo presidio»

Maria Limardo si unisce all'appello dei sindacati di Polizia per scongiurare lo spostamento della struttura che riveste enorme importanza per la città nell'ambito della lotta alla criminalità organizzata

Reparto Prevenzione Crimine, il sindaco di Vibo: «Pronta a difendere questo presidio»
Il sindaco Maria Limardo

“Mi auguro, come tutti i vibonesi, che l’allarme lanciato dai sindacati di Polizia della provincia di Vibo Valentia finisca presto con uno scampato pericolo. Qualora ciò non dovesse accadere, la politica tutta è chiamata determinarsi per evitare che il Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato venga spostato da Vibo Valentia, dove ha sede da oltre dieci anni e dove deve continuare a stare”. Il sindaco di Vibo Valentia, Maria Limardo, accoglie l’appello dei sindacati di Polizia e prende posizione a tutela e difesa di una struttura che riveste enorme importanza nell’ambito della lotta alla criminalità organizzata. “La sede di Vibo – ricorda il sindaco Limardo – era stata scelta dal ministero dell’Interno nel 2013, tra l’altro, poiché qui era possibile ‘rendere più incisivo il dispositivo di controllo del territorio, garantendo un più razionale impiego delle risorse e minori costi di esercizio’. La centralità di Vibo Valentia nel bacino della Calabria centrale è indiscussa, oltre a rappresentare, la nostra, una città in prima linea che necessita della presenza concreta degli apparati dello Stato. Per tale ragione sono pronta ad assumere tutte le iniziative possibili per contribuire a mantenere qui quello che è un presidio di legalità oltre che un reparto di assoluto livello nel contrasto al crimine organizzato”.

LEGGI ANCHE: Vibo, i sindacati della Polizia: «Giù le mani dal Reparto Prevenzione Crimine»

top