Italcementi, il Partito democratico prende posizione

A margine di una riunione dedicata al futuro del sito industriale è stata ribadita la necessità di una bonifica dell’area e di una sua riconversione. «Il gruppo consiliare stimoli l’amministrazione comunale» afferma il segretario provinciale Insardà

A margine di una riunione dedicata al futuro del sito industriale è stata ribadita la necessità di una bonifica dell’area e di una sua riconversione. «Il gruppo consiliare stimoli l’amministrazione comunale» afferma il segretario provinciale Insardà

Informazione pubblicitaria
Enzo Insardà
Informazione pubblicitaria

Sulla vicenda Italcementi prende posizione la segreteria provinciale del Partito democratico di Vibo Valentia guidata da Enzo Insardà. Quest’ultimo, unitamente ad un ristretto gruppo di lavoro, ha convocato un incontro alla presenza del gruppo consiliare della città capoluogo e del consigliere regionale Michele Mirabello al fine di affrontare la delicata tematica relativa al futuro dell’insediamento produttivo.

Informazione pubblicitaria

La riunione, si legge in una nota, ha affrontato «in maniera approfondita la tematica relativa alle iniziative politiche da intraprendere al fine di rilanciare la discussione sulla bonifica dell’area e sulla eventuale riconversione e reindustrializzazione del sito, anche in funzione della ricollocazione delle unità lavorative espulse dal sistema produttivo a seguito della crisi aziendale del 2012».

Italcementi, approvato l’ordine del giorno per la riconversione del sito di Vibo Marina

Il Partito democratico della Provincia di Vibo Valentia, si dice pertanto «impegnato sul tema indifferibile della bonifica del sito, e sulla necessità di riavviare i necessari contatti con la proprietà del Gruppo al fine di verificare eventuali prospettive industriali e per concordare ogni ipotesi di riconversione del sito produttivo».

Così farà, assicura Insardà, «anche Il Gruppo consiliare della città capoluogo, impegnato a stimolare l’amministrazione comunale, la Giunta ed il sindaco nella direzione di interventi concreti e risolutori che puntino ad intraprendere la realizzazione delle necessarie opere di bonifica del sito entro la fine dell’anno. Il partito medesimo, inoltre, guarda con grande interesse all’incontro che la delegazione dell’esecutivo regionale avrà con i vertici della Italcementi/Heidelberg poiché ritiene che da quell’incontro possano arrivare i primi elementi di chiarezza su cui ricostruire ogni forma di discussione sul futuro produttivo del sito di Vibo Marina».

Italcementi, Soriano: «Si istituisca l’area di crisi»

Si apprende infine che, la Federazione provinciale «accoglie e condivide in pieno l’ordine del giorno discusso ampiamente nel corso della seduta del 21 novembre ed approvato dal consiglio regionale all’unanimità, che impegna la Giunta ad intraprendere tutte le necessarie iniziative volte a riaprire un tavolo di concertazione sulla vicenda di Vibo Marina».

Riconversione dell’Italcementi, Lo Schiavo: «Vibo sceglie l’irrilevanza» (VIDEO)