Lo Schiavo si smarca dal Pd, in consiglio comunale nasce il gruppo “Progressisti per Vibo”

Domani la presentazione ufficiale. Con il già candidato a sindaco del centrosinistra i consiglieri Loredana Pilegi e Rosario Tomaino

Domani la presentazione ufficiale. Con il già candidato a sindaco del centrosinistra i consiglieri Loredana Pilegi e Rosario Tomaino

Informazione pubblicitaria
Antonio Lo Schiavo

Una nuova formazione si affaccia in consiglio comunale a Vibo Valentia. Si tratta del gruppo “Progressisti per Vibo” formatosi da una costola del gruppo consiliare del Pd su iniziativa del già candidato a sindaco Antonio Lo Schiavo.

Insieme all’ex capogruppo democrat confluiranno nella nuova formazioni anche i consiglieri comunali Loredana Pilegi e Rosario Tomaino, che già da tempo hanno preso le distanze dal gruppo medesimo gruppo del Pd. Non entrerà nei progressisti, almeno per il momento, il consigliere Maria Fiorillo, vicina alle posizioni del segretario cittadino del Pd Stefano Soriano ma anche lei critica nei confronti della gestione del gruppo dem in consiglio comunale, al punto di rassegnare le dimissioni dall’incarico di vice capogruppo.

Domani alle 12.30, in Sala Giunta a Palazzo Luigi Razza la presentazione ufficiale del neo costituito gruppo e, sempre nella giornata di domani, il debutto in consiglio comunale previsto in prima convocazione nel pomeriggio.

In occasione della conferenza stampa, ha annunciato Antonio Lo Schiavo, verrà tracciato «un bilancio dell’attività politico-amministrativa dl Comune di Vibo Valentia a distanza di quasi due anni dall’insediamento dell’Amministrazione guidata dal sindaco Elio Costa».