giovedì,Settembre 23 2021

Regionali, Callipo: «I calabresi non hanno creduto alla rivoluzione, auguri alla Santelli»

Il commissario del Pd Stefano Graziano: «Se le forze alternative al centrodestra si fossero unite ci sarebbe stata una competizione diversa»

Regionali, Callipo: «I calabresi non hanno creduto alla rivoluzione, auguri alla Santelli»

Ecco le prime parole a caldo di Pippo Callipo: «Jole Santelli sarà il prossimo presidente della Calabria, da parte nostra auguri e buon lavoro. Noi abbiamo fatto tanto, io sono sceso in campo insieme agli amici del Pd, abbiamo lavorato molto, però i calabresi hanno scelto la coalizione di centrodestra, un partito di conservatori. Non hanno creduto e voluto la rivoluzione, un cambiamento che io avevo promesso. Siccome siamo democratici, accettiamo questa decisione e faremo la nostra opposizione».

Il commissario del Pd Stefano Graziano: «Un grande grazie a Callipo da tutti i calabresi. Un in bocca al lupo a Jole Santelli, nuovo presidente. C’è un tema più grande: l’astensione, hanno vinto quelli che non sono andati a votare, la maggioranza. Ma il Pd è il primo partito in Calabria, un piccolo risultato ma un grande rammarico. Per il lavoro fatto nel cambiamento complessivo, anche nelle liste, abbiamo ottenuto un risultato positivo. Se tutto il campo alternativo al centrodestra fosse stato più unito ci sarebbe stata una competizione completamente diversa».

LEGGI ANCHE: LIVE | Elezioni regionali Calabria 2020, i risultati in tempo reale
Regionali, seconda proiezione: Santelli al 50%, Tansi al 10%
Regionali, exit poll: Santelli oltre il 50%, Callipo insegue
LIVE | Regionali, l’affluenza nel Vibonese alle ore 23

top