Viabilità da incubo nell’entroterra vibonese, sindaci sul piede di guerra

Sopralluogo dei primi cittadini del Comprensorio delle Serre sulla Vallelonga-Vazzano devastata da frane e incuria. Sotto accusa la latitanza della Regione, il primo cittadino di Serra Tassone ne “prende le parti” e rassicura i colleghi

Sopralluogo dei primi cittadini del Comprensorio delle Serre sulla Vallelonga-Vazzano devastata da frane e incuria. Sotto accusa la latitanza della Regione, il primo cittadino di Serra Tassone ne “prende le parti” e rassicura i colleghi

Informazione pubblicitaria
Il sopralluogo dei sindaci sulla Vallelonga-Vazzano

La misura è ormai colma. La viabilità interna continua ad essere da Terzo Mondo senza che le istituzioni competenti muovano un dito per migliorare lo stato dell’arte. A prendere l’iniziativa, pertanto, sono stati i sindaci dei comuni più a rischio isolamento, che hanno effettuato un sopralluogo sulla strada che da Vazzano conduce a Vallelonga.

Ad accompagnare gli amministratori dell’entroterra vibonese alcuni dirigenti regionali e provinciali, per valutare gli interventi da attuare sulla viabilità interna. Presenti sulla strada provinciale n. 53 i sindaci Luigi Tassone di Serra San Bruno, Giuseppe Barbara di Spadola, Giuseppe Iennarella di Brognaturo, Teresa De Nardo di Pizzoni, Egidio Servello di Vallelonga, Domenico Villì di Vazzano, l’ex segretario della Provincia di Vibo Valentia Cesare Pelaia, il dirigente del settore Lavori pubblici Regione Calabria Giuseppe Iiritano e il vice presidente della Provincia di Vibo, Alfredo Lo Bianco.

Da tutti è stata riconosciuta la necessità di interventi di ripristino dell’asfalto e, in generale, di messa in sicurezza delle arterie montane. A fornire rassicurazioni ai colleghi è stato Luigi Tassone, che oltre ad essere il sindaco di Serra San Bruno è dirigente del Partito democratico, stessa “parrocchia”, quindi, del governatore Mario Oliverio.

«Il presidente della Giunta ha inviato l’ingegnere Iiritano – ha detto Tassone – ad effettuare un sopralluogo al fine di capire in che modo sia possibile intervenire. Successivamente la Regione chiarirà i termini dell’intervento e le risorse da impiegare. Con tutta probabilità sarà la stessa Regione a trasferire i fondi necessari alla Provincia dopo redazione di una scheda tecnica».

Sempre la Regione ha destinato 80mila euro al Comune di Maierato per i lavori di manutenzione dell’ex Strada statale 110. «Oltre a questo – ha chiosato Tassone – la Regione si farà carico di finanziare un progetto per tutta l’estensione dell’ex 110 per un totale di 800mila euro. Tra fine mese e giugno, poi, verrà asfaltata dalla Provincia la strada della “Mongianella” e verrà inoltre sistemata la strada che porta da Serra San Bruno a Fabrizia e quella che porta da Serra San Bruno a Spadola».

Viabilità da incubo nel Vibonese, ora protestano anche gli imprenditori serresi

Viabilità da incubo nel Vibonese, ancora una denuncia di un automobilista (VIDEO)

Viabilità da incubo nelle Serre vibonesi: Consiglio straordinario a Mongiana

Sul Poro “strade da terzo mondo”, la disastrata viabilità provinciale indigna gli automobilisti (VIDEO)