Nuovo gruppo consiliare al Comune: Miceli e Vibo Unica lanciano “Vibo democratica”

Giuseppe Policaro e Laura Pugliese fanno squadra con l’ex consigliere del Pd ora designato alla guida della compagine: «Continueremo ad essere i portavoce dei diritti dei più deboli»
Giuseppe Policaro e Laura Pugliese fanno squadra con l’ex consigliere del Pd ora designato alla guida della compagine: «Continueremo ad essere i portavoce dei diritti dei più deboli»
Informazione pubblicitaria
Da sinistra, Pugliese, Policaro e Miceli
Informazione pubblicitaria

C’è un nuovo gruppo consiliare all’interno del consiglio comunale di Vibo Valentia. È il frutto della fuoriuscita del consigliere Marco Miceli dalla compagine del Partito democratico e dell’aggregazione di quest’ultimo con i membri di Vibo Unica, gruppo a sua volta costituito dal vicepresidente del Consiglio Giuseppe Policaro e dal consigliere Laura Pugliese. Denominato “Vibo Democratica” (nome che richiama evidentemente la provenienza dei suoi componenti), il gruppo sarà guidato proprio da Miceli.

La sua nascita è stata formalizzata questa mattina in consiglio comunale dove sono state esposte le ragioni della nuova formazione. «Si tratta di un nuovo progetto politico che si ispira ai principi democratici, ma che soprattutto agirà con metodi e sistemi democratici, che nasce dalla fusione di sensibilità votate all’attenzione delle tematiche più significative e pregnanti  per lo sviluppo della città. Continueremo – ha spiegato il neocapogruppo – a portare all’attenzione dell’agenda dell’amministrazione tematiche quali: sanità, sociale, tutela dei disabili e di tutte le fasce più deboli, difesa e messa in sicurezza del territorio, scuola e cultura, famiglia, lotta contro le discriminazioni e contrasto contro ogni forma di prevaricazione. Agiremo nel più totale rispetto della fiducia accordateci dagli elettori, continueremo a lavorare dalle file dell’opposizione con un’azione che sarà caratterizzata da serietà e contenuti propositivi in maniera cooperativa con le altre forze di minoranza».

Miceli si è detto inoltre «onorato di essere stato designato come capogruppo da due miei grandi amici nonché affermati e stimati professionisti nella società vibonese che vantano esperienza politica e consenso elettorale consolidato».

Informazione pubblicitaria