Comunali a Maierato, tandem Lega-FdI in vista del voto

Per i referenti locali Barbieri e Lombardo è tempo di mettere in piedi «una nuova aggregazione politica per il rilancio del paese»
Per i referenti locali Barbieri e Lombardo è tempo di mettere in piedi «una nuova aggregazione politica per il rilancio del paese»
Informazione pubblicitaria
Comune di Maierato

Nell’imminenza delle prossime elezioni amministrative di Maierato Fratelli d’Italia e Lega, «in perfetta sintonia già da tempo», intendono «proseguire nel percorso intrapreso. La nostra – spiegano Paolo Lombardo e Roberto Barbieri, rispettivamente coordinatori locali di Fratelli d’Italia e Lega – di una piattaforma politico-programmatica per l’eventuale costruzione di un serio ed ambizioso progetto politico che sappia valorizzare, ottimizzare e convogliare al meglio la società civile ed indipendenti dai partiti».

Si punta tutto su «un progetto politico, ed un conseguente programma politico-amministrativo – non fantasioso né utopistico – che sappia incentivare e supportare le grandi potenzialità del territorio in termini d’individui e risorse, pur tenendo conto delle oggettive criticità del particolare momento storico non solo dovute all’emergenza Covid. Ponendo al centro del programma, oltre naturalmente alla legalità, anche lo sviluppo socioeconomico ed il patrimonio storicoartistico con un occhio di riguardo all’agricoltura, favorendo la creazione di marchi Dop o Igp».

Sul piano politico si punta a «superare il frazionismo “politico-tribale” che, specie da alcuni anni, non giova certo alla crescita dell’intera cittadinanza e, per contro, ne è invece d’impedimento. L’augurio, conclude la nota, è quello di una buona riuscita del progetto nell’interesse della comunità intera, altrimenti ne trarremo le dovute e logiche conseguenze».