giovedì,Luglio 29 2021

Elezioni a San Gregorio: sfida a tre per scongiurare un nuovo commissariamento

Il Comune esce dal secondo scioglimento per infiltrazioni mafiose. In campo l’ex sindaco Pasquale Farfaglia, Gregorio Carnovale e Alessandro Lacquaniti. Massima l’attenzione degli inquirenti e della Prefettura sui candidati

Elezioni a San Gregorio: sfida a tre per scongiurare un nuovo commissariamento

Tre liste in campo a San Gregorio d’Ippona, Comune dove gli organi elettivi sono attualmente commissariati per infiltrazioni mafiose dopo lo scioglimento nel 2018 che hanno posto fine all’amministrazione guidata dal sindaco Michele Pannia che era stato eletto nelle amministrative del 25 maggio 2014. Molteplici gli elementi che hanno portato al commissariamento dell’ente, ad iniziare dalla presenza di consiglieri comunali risultati “legati da vincoli familiari diretti o indiretti con soggetti pregiudicati e contigui a consorterie criminali locali” ovvero al clan Fiarè-Gasparro-Razionale.

Con la lista “Si può fare” è candidato a sindaco Gregorio Carnovale, 33 anni, avvocato, già coordinatore cittadino dell’Udc e presidente della locale Proloco. Ci riprova poi l’ingegnere Pasquale Farfaglia, con la lista “Insieme per San Gregorio”, già sindaco del paese prima delle dimissioni e poi dello scioglimento per infiltrazioni mafiose nel 2007 degli organi elettivi dell’ente. Farfaglia si era candidato anche nelle precedenti amministrative del 25 maggio 2014 venendo sconfitto da Michele Pannia, la cui amministrazione – come detto – è stata sciolta per infiltrazioni mafiose. Farfaglia si era dimesso da consigliere comunale il giorno successivo alle elezioni del maggio 2014. Infine, con la lista “San Gregorio nel cuore” si candida a sindaco Alessandro Lacquaniti, 47 anni, già vicesindaco dal 24 giugno 2009 al 25 maggio 2014.

Questi i candidati della lista “Si può fare” (Gregorio Carnovale a sindaco) per il consiglio comunale: Renato Baldo; Domenico Barbieri; Vincenzo Michele Ciampa; Giacomo Costanzo; Adriano Curello; Francesco Daniele; Angela Paglianiti; Francesco Pannace; Vincenzo Ruffa; Gregorio Simonetti.

I candidati a consiglieri comunali per la lista “Insieme per San Gregorio” (Pasquale Farfaglia sindaco) sono: Marilena Briga; Nicoletta Covalea; Domenica Cullia; Giacomo Gilormo; Nicola Lopreiato; Teresina Natale; Francesco Pannace; Vittoria Santacaterina; Rosaria detta Sara Suriano; Francesca Tavella.

Per la lista ““San Gregorio nel cuore” (Alessandro Lacquaniti a sindaco) gli aspiranti consiglieri comunali sono: Alessandro Corigliano; Antonio Lacquaniti; Vincenzo Barbieri; Gianluca Biagio Ferraro; Vincenzo Cullia; Rosario Lopreiato; Vittorio Lopreiato; Umberto Larosa.

Inutile ricordare che, alla luce di ben due scioglimenti degli organi elettivi dell’ente per infiltrazioni mafiose, le elezioni a San Gregorio d’Ippona sono particolarmente “attenzionate” dalla Prefettura di Vibo Valentia e dagli investigatori antimafia. E le “sorprese” – leggendo le due relazioni che hanno portato allo scioglimento ed alcune candidature attuali – potrebbero non mancare…

LEGGI ANCHE: “Rinascita”: il clan di San Gregorio d’Ippona, ruoli e gerarchie

Comune di San Gregorio d’Ippona: Tar conferma scioglimento per infiltrazioni mafiose

Comune di San Gregorio d’Ippona: i motivi del commissariamento per mafia

top