Luciano-Gentile, accordo fatto: “Vibo Unica” si federa con Ap

Sottoscritto un patto federativo tra il gruppo consiliare al Comune e il coordinatore regionale nonché sottosegretario allo Sviluppo economico

Sottoscritto un patto federativo tra il gruppo consiliare al Comune e il coordinatore regionale nonché sottosegretario allo Sviluppo economico

Informazione pubblicitaria
Da sinistra Tonino Gentile e Stefano Luciano
Informazione pubblicitaria

“I sottoscritti Stefano Luciano, Claudia Gioia, Alfredo Lo Bianco, Samantha Mercadante, Angelo Palamara, Giuseppe Russo, Lorenza Scrugli, Francescantonio Tedesco, rappresentanti istituzionali del movimento politico “Vibo Unica” e Tonino Gentile, coordinatore regionale di Alternativa popolare si uniscono in federazione”.

Informazione pubblicitaria

A sancirlo è un vero e proprio “patto” sottoscritto dei menzionati esponenti politici che, in premessa, chiariscono che «all’esito di un confronto politico-amministrativo, hanno avuto modo di verificare convergenze politiche e programmatiche che, hanno interesse a mettere in atto, nell’ottica di un’area moderata, progetti di sviluppo per la Calabria e conseguentemente strutturare sul piano organizzativo nei propri territori le sedi di elaborazione politica e programmatica» decidono appunto di dare vita ad una «federazione, ciascuno nel rispetto della propria sensibilità politica, impegnandosi a condividere e sostenere le scelte politiche future, per lo sviluppo dei territori».

LEGGI ANCHE:

Stefano Luciano in Alternativa popolare, l’asse Costa-Mangialavori traballa