domenica,Settembre 26 2021

Mileto, malumori per la nomina di Giulio Caserta a segretario del Pd

Il dirigente provinciale Pedullà critica la scelta definendola piovuta dall’alto, frutto del vecchio modo di fare politica. Da qui l’invito a Caserta a chiarire

Mileto, malumori per la nomina di Giulio Caserta a segretario del Pd
Giulio Caserta

Stanno creando non pochi malumori le nomine dei segretari dei circoli del Partito democratico sparsi nella provincia di Vibo Valentia. A Mileto, a fungere da nuovo segretario facente funzioni e da capogruppo del Pd in consiglio comunale è stato chiamato Giulio Caserta. Una scelta su cui oggi intende dire la sua il dirigente provinciale Salvatore Pedullà. «Disconosco in modo assoluto i ruoli assegnati a Caserta – sottolinea al riguardo – ancor di più perché lui si è candidato a sindaco alle ultime elezioni comunali di Mileto a capo di una lista civica, senza nessuna insegna del nostro partito. Per lui nutro personalmente stima e rispetto, ma il Pd propone al suo interno delle direttive che tutti siamo tenuti a rispettare. Del resto, lo stesso segretario nazionale Enrico Letta chiede trasparenza e di resettare il passato, con l’obiettivo dichiarato di tornare ad ascoltare la gente e di lavorare per i vari territori». [Continua in basso]

Salvatore Pedullà

A seguire, Pedullà si dice certo che, «dopo questo poco piacevole episodio», la segreteria provinciale «saprà dare pronte risposte sull’argomento e prendere gli opportuni provvedimenti». Nel contempo, non manca di salutare e ringraziare Enzo Insardà «per l’impegno che ci sta mettendo alla guida di questa realtà, al fine di riallacciare i rapporti e di rilanciare il partito in questo difficile momento di pandemia e di distanziamento sociale». Infine, l’invito a Caserta a chiarire su queste nomine «letteralmente cadutegli dall’alto», condito dall’augurio che, «per il bene di Mileto e delle rispettive frazioni, inizi finalmente a fare una reale e costruttiva opposizione all’amministrazione guidata dal sindaco Salvatore Fortunato Giordano».     

LEGGI ANCHE: Non c’è pace nel Pd, il segretario di Zambrone prende le distanze dalla “sfiducia” a Insardà

Pd: diversi segretari di circolo chiedono di sospendere l’assemblea provinciale

Pd, il segretario provinciale Insardà: «Coinvolgimento di iscritti e simpatizzanti senza precedenti»

top