Terremoto, i calabresi nel mondo in sostegno alle popolazioni colpite

Dal Canada all’Australia, passando per Argentina ed Uruguay, le comunità italiane all’estero si sono mobilitate in una gara di solidarietà che ha visto protagonisti anche i nostri corregionali emigrati

Dal Canada all’Australia, passando per Argentina ed Uruguay, le comunità italiane all’estero si sono mobilitate in una gara di solidarietà che ha visto protagonisti anche i nostri corregionali emigrati

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

TORONTO – Nemmeno l’oceano può impedire che il cuore colmi le distanze fisiche che separano gli italiani all’estro dai connazionali colpiti dal tragico terremoto avvenuto nell’Italia centrale lo scorso 24 agosto. La corsa alla solidarietà ha interessato (e non poteva essere diversamente) anche le comunità calabresi nel mondo che hanno organizzato una serie d’iniziative per raccogliere fondi destinati ai terremotati.

Informazione pubblicitaria

A Toronto, dove risiede la maggioranza dei calabresi del Canada, venerdì 9 settembre, presso il Fontana Primavera Event Centre di Woodbridge, un’apposita iniziativa è stata organizzata da Tony Zingaro, presidente del Volturno Club, trovando tra i suoi più accesi sostenitori Vinz Derosa, cantautore di Siderno che oggi conduce il programma “Cori Calabrisi” in onda su Chin Radio.

Terremoto, mezzi e uomini dei Vigili del fuoco partiti anche da Vibo

Non è stata di meno la capitale Ottawa, dove il presidente dell’associazione calabrese Gino Marrello, insieme ad Ambasciata italiana in Canada, Comites, circolo sociale Pd e Croce rossa canadese, ha organizzato per lunedì 12 settembre nella sala San Marco su Preston Street, una spaghettata solidale il cui ricavato sarà aggiunto ai fondi per il terremoto.

Raccolte anche in Argentina, Uruguay e Australia, dove sono presenti le associazioni calabresi. Il gran cuore dei calabresi si misura anche da questo, al di la degli attestati di vicinanza e cordoglio che appaiono giornalmente sui media e social network.